La villa del leader della storica band grunge dei Nirvana, un'abitazione di 2.500 metri quadrati situata nel quartiere residenziale di Denny Blaine a Seattle - sul lago Washington - e che per anni è stata meta del "pellegrinaggio" dei tantissimi fan provenienti da tutto il mondo, è stata valutata per la somma di 7,5 milioni di dollari (pari a 6,85 milioni di euro).

La villa in vendita

La villa del famoso - e sfortunato - musicista è messa in vendita a 25 anni dalla sua scomparsa, su consenso della moglie Courtney Love, con la quale Cobain l'aveva acquistata nel gennaio del '94 per 1,48 milioni di dollari.

Courtney Love aveva deciso già in seguito alla morte del marito, di permettere la demolizione della serra in cui Kurt si era tolto la vita, continuando poi a vivere lì fino al '97, anno in cui aveva scelto di cederla ad un fondo immobiliare per 2,89 milioni di dollari.

L'agente immobiliare Aaron Freeman ha poi dichiarato che la residenza, in quanto considerata "pezzo di storia" e collegata inevitabilmente al suo ex proprietario (ed alla sua tragica scomparsa) leader di una delle band più famose del panorama musicale, avrà maggiore possibilità di vendita.

La casa è composta da quattro camere da letto con altrettanti bagni più una cantina e, secondo i registri immobiliari del 1999, anche di un garage indipendente costruito accanto alla villa.

La band di Kurt Cobain

I Nirvana erano nel loro periodo di maggiore successo quando, l'8 aprile del 1994, il loro leader fu trovato morto nella sua villa a Seattle. Era stato pubblicato da appena un anno il loro terzo studio album, In Utero, ed alcune tra le maggiori riviste - come Rolling Stone - l'avevano inserito ai primi posti nelle loro playlist.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Purtroppo però, per Cobain la band, così come il grunge, erano già al tramonto. Kurt, chitarrista, cantautore e frontman della sua band, negli ultimi anni si trovò a lottare contro la dipendenza dall'eroina ed a gestire le forti pressioni dei media su di lui e sulla moglie, Courtney Love (dalla loro unione ebbero una figlia, Frances Bean), che lo resero fragile al punto da togliersi la vita con un colpo di fucile, il 5 aprile 1994.

Kurt Cobain è diventato un'icona per i giovani appartenenti alla sua generazione e per quelle successive, lasciando un indelebile segno nel mondo della musica, tuttora influenzata dalla sua immagine.

Brani come Smells like teen spirit (rifatto poi in un cover anche dal supergruppo di musicisti professionisti e non, Rockin'1000), Come as you are, About a girl, Sliver, Lithium, Dumb, Where did you sleep last night, In bloom, sono tuttora tra i più ascoltati ed apprezzati, così come la band resta ferma tra le preferite di tantissimi giovani e non, portandone ancora avanti il nome ed omaggiandone quindi il leader che, in qualche modo, continua a vivere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto