Marracash pubblicherà domani, 30 gennaio 2020, il suo 64 bars per Red Bull. Si tratta di un format molto apprezzato dagli appassionati di Rap italiano, a cui hanno già preso parte nell'ultimo anno tantissimi esponenti della scena urban italiana, in cui rapper e cantanti si cimentano su una base di un produttore ogni volta diverso.

Marracash per 64 bars su una produzione di Crookers e Nic Sarno

Il video in uscita domani vedrà Marracash destreggiarsi su un tappeto sonoro firmato Crookers e Nic Sarno, un connubio sicuramente interessante, come solitamente avviene quando si parla di 64 bars.

Sono infatti diverse le accoppiate artista - producer degne di nota, spesso inedite, che si sono concretizzate negli ultimi mesi negli studi di Red Bull Italia, come ad esempio Johnny Marsiglia e Stabber, Frah Quintale e Bassi Maestro, lowlow e Big Fish, Ghemon ed Andry The Hitmaker, solo per citarne alcune.

Marracash su Crudelia: 'Meriterei il Premio Strega per il pezzo su quella strega'

Ieri è stata diffusa una piccola anticipazione del pezzo firmato da Marracash, una quartina per la precisione, in cui il rapper della Barona torna ancora una volta a parlare di Crudelia, la misteriosa protagonista dell'omonimo brano, tra i più apprezzati di 'Persona', l'ultimo fortunatissimo album del King Del Rap.

Questo il testo della quartina in questione, anticipata ieri sui canali social di Red Bull: "Meriterei il Premio Tenco per il fot.... talento che tengo / Tipo che la porto dentro, senti [ questo punto Marracash batte le mani mimando allo stesso tempo il ritmo del flmenco ed il rumore di due corpi che sbattono un sull'altro, ndr] come il Flamenco / Meriterei il Premio Strega, solo per il pezzo su quella strega / Picco della mia carriera, lei che si mangia le mani per cena".

Marracash e Crudelia: tradimenti, bugie, gaslighting e love bombing

Nel corso degli ultimi mesi Marracash ha avuto più volte modo di raccontare il suo travagliato rapporto con la sua ex fidanzata Crudelia, di cui non è però nota l'identità. Un rapporto che ha profondamente segnato l'artista milanese, che lo ha definito in diverse occasioni come una delle peggiori esperienze della sua vita. "Si faceva storie parallele mentre stava con me – ha infatti spiegato Marracash in una recente intervista concessa a Rivista Studio – mi ha fatto quasi arrestare, si era completamente inventata di avere un fratello, che in realtà non è mai esistito".

Sempre nel corso della medesima intervista Marracash ha avuto modo di spiegare come, secondo il suo punto di vista, la sua ex fidanzata esercitasse su di lui delle vere e proprie tecniche di violenza psicologica, come il gaslighting, ovvero la pratica di fornire al partner informazioni false, in modo tale da farlo dubitare della sua stessa memoria e percezione della realtà, o il love bombing, che consiste in una lunga serie di azioni apparentemente amorevoli che una persona esercita sulla vittima, in modo tale da carpirne l'affetto e l'amore, al mero scopo di poter successivamente esercitare una forte influenza su di essa.

Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!