Basato sul classico del 1992, il live action di “Aladdin” è diventato il quarto adattamento a superare l’incasso di un miliardo di dollari e, dopo neanche un anno dalla sua uscita nei Cinema in Italia, avvenuta il 22 maggio del 2019, sembra che si prepari a tornare con un sequel. Lo script è ancora in lavorazione e si spera in un ritorno del magico trio Will Smith [VIDEO] – Mena Massoud – Naomi Scott, ma la Disney ha dato la notizia ufficiale di questo nuovo film!

La trama del nuovo ‘Aladdin’

Dopo il successo indiscusso dello scorso anno la Disney ha ora ufficializzato l’inevitabile sequel incentrato sul romantico e ironico ladro di Agrabah.

Visto che la stessa cosa era accaduta anche con il cartone si è subito pensato che il sequel potesse rifarsi a “Il ritorno di Jafar”, uscito nel 1994, e a “Aladdin e il re dei ladri”, uscito nel 1996, entrambi realizzati per l’home video, ma ciò è stato subito smentito dalla Disney: il sequel infatti sarà incentrato su una storia nuova!

Seguendo le orme dell’imminente live action di “Mulan”, in uscita nelle sale il prossimo 26 marzo, si vuole creare una storia originale che non segua pedissequamente le versioni animate.

E sulla base di questo è stata anche confermata una notizia che era già trapelata, ossia la creazione di uno spin-off sulla figura del Principe Anders, impersonato da Billy Magnussen, il quale dovrebbe però uscire sulla piattaforma Disney+.

Nonostante la sceneggiatura sia ancora in fase di scrittura, desiderio dei produttori è il ritorno del trio che ha contribuito a fare la fortuna del primo capitolo ma la conferma di ciò arriverà soltanto dopo la prima stesura del copione.

Lavorazione e distribuzione

Secondo le fonti di Variety la sceneggiatura è stata affidata a John Gatins e ad Andrea Berloff, il primo sceneggiatore e vincitore dell’Oscar per “Flight” e il secondo che quasi lo ottenne con “Straight Outta Compton”: questi i cervelli al lavoro sul nuovo film, i quali sperano comunque di riportare sullo schermo i tre mitici protagonisti, Will Smith nei panni del Genio, Mena Massoud in quelli di Aladdin e Naomi Scott in quelli della principessa Jasmine!

I produttori Dan Lin e Jonathan Eirich ci saranno insieme a Ryan Halprin come produttore esecutivo e ancora non è sicuro se alla regia ci sarà nuovamente Guy Ritchie ma chissà che anche lui non torni alla ribalta con gli altri. Per quanto riguarda la distribuzione il film non verrà distribuito sul canale Disney+, come avverrà per lo spin-off e per la rivisitazione di “Lilli e il Vagabondo” disponibile dal 24 marzo, giorno del debutto della piattaforma in Italia, ma sarà distribuito nei cinema per essere goduto sul grande schermo.

La situazione è da tenere sotto controllo e chissà la Disney che nuova storia avrà in serbo per il ladro orientale preferito di tutti i tempi!

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!