La mobilitazione delle varie band e degli artisti di fama internazionale per aiutare le persone colpite dal Coronavirus prosegue senza sosta: l'ultimo in ordine di tempo a far sentire la propria voce è stato Liam Gallagher, ex voce degli Oasis e dei Beady Eye, che ha lanciato sul suo account Twitter un appello al fratello Noel per organizzare un concerto di beneficenza per le vittime del coronavirus e a supporto degli ospedali.

E' noto che tra i due fratelli non scorra buon sangue: Liam di fatto usa spesso i social network per lanciare frecciatine al fratello il quale prontamente risponde, chissà se anche in questo caso ci sarà una replica.

La richiesta di Liam al fratello Noel: 'Riuniamo gli Oasis'

"Dobbiamo rifondare gli Oasis per un concerto di beneficenza, Noel, poi possiamo tornare dietro alle nostre incredibili carriere da solista, andiamo LG x”. Questo il tweet di Liam Gallagher indirizzato al fratello. La sua intenzione è quella di rifondare la band degli Oasis, andata distrutta a causa delle continue liti tra i due fratelli. Liam lo farebbe non a scopo di lucro, ma solo per beneficenza con l'intento di aiutare i paesi fortemente colpiti dal Covid-19.

I fan sarebbero entusiasti di rivedere di nuovo i due fratelli a condividere il palco, ma non vi è nessuna certezza sul fatto che Noel sia pronto ad accettare questa reunion. In tweet successivi sempre Liam ha chiesto aiuto anche ad altre band come gli Smiths e The Cheeky Girls per essere gli headliners dell'evento.

La storica rivalità tra Liam e Noel Gallagher

Non è sempre facile tenere unita una band.

Contrasti, liti e opinioni differenti creano spesso divergenze che portano a rotture insanabili come quella tra i due fratelli Gallagher. Liam e Noel hanno messo la parola fine alla band degli Oasis nel 2009 dopo aver pubblicato il loro ultimo album Dig Out Your Soul.

I dissidi e le incomprensioni tra i due nacquero in particolare dalle loro diversità caratteriali: più cupo e ombroso Noel, più imprevedibile invece Liam.

Queste diversità portarono i due a continue a liti: l'esplosione nel 2008, quando durante la composizione e la registrazione del loro ultimo album i due si insultarono sfogandosi poi sui social network al punto che Liam lasciò la band per 10 settimane sposandosi all'insaputa del fratello.

Nel 2009 la rottura definitiva con lo scioglimento della band. Di tanto in tanto però i due fratelli continuano a punzecchiarsi: "Non mi piace Liam, è l'uomo più rabbioso che incontrerete mai" ha scritto una volta di lui il fratello Noel. Secca la risposta di Liam: "Ci vuole molto più del sangue per essere mio fratello.

A lui non piaccio e lui non piace a me”.

Segui la nostra pagina Facebook!