Stanno facendo discutere in ambito hip hop alcune recenti dichiarazioni di Ghali, diffuse via Twitter nel primo pomeriggio di ieri, 12 maggio 2020. Il rapper milanese ha criticato in maniera evidente la scena Rap italiana, descrivendola come una realtà in cui regnerebbero ipocrisia e finzione.

Ghali non è il primo e non sarà con ogni probabilità l'ultimo tra i rapper italiani a muovere accuse di questo tipo. Le recenti dichiarazioni dell'autore di 'DNA' ricordano infatti quelle di altri personaggi noti in ambito hip hop in Italia, come ad esempio Inoki, Jamil e Vacca. Anche questi ultimi hanno infatti descritto in più occasioni la scena rap italiana come un ambiente dominato da falsità e dinamiche di convenienza.

Ghali accusa la scena rap italiana di ipocrisia: 'Non si discute ma ci si dissa'

"Nella scena rap italiana c’è troppa finzione per poter stare uniti" ha esordito Ghali, con un tweet pubblicato sulla sua pagina ufficiale, seguita da circa cinquantamila follower, un numero marcatamente inferiore a quello dei seguaci su Instagram e Facebook, dove Ghali vanta complessivamente 2 milioni e settecentomila fan, di cui 2 milioni e 300mila soltanto su Instagram.

"Non si discute ma ci si dissa", ha proseguito l'artista classe 1993, prima di affondare il colpo in maniera ancor più netta, ponendo l'accento sull'ipocrisia di certi colleghi, dei quali non ha voluto però fare i nomi, almeno per ora.

Ghali: 'Parlano di talento e soldi che non hanno'

Queste le parole di Ghali: "Nei backstage ci si abbraccia e non ci si dice quello che si ha da dire. Ci sono più collaborazioni tra gente che non va d’accordo e tanti parlano di talento e soldi che non hanno".

Il tweet di Ghali non è ovviamente passato inosservato, suscitando reazioni di vario genere da parte dei fan dell'autore di 'Ninna Nanna', e più in generale dei numerosissimi appassionati di rap italiano.

Quasi tutti sembrano essere d'accordo con la sostanza del discorso, ma alcuni lo accusano di essere parte – o quantomeno di esserlo stato in passato – integrante del meccanismo ipocrita da lui criticato.

La reazione del web e il commento di Frankie Hi NRG: 'Benvenuto nel mondo reale'

A condividere il pensiero di Ghali anche Frankie Hi NRG.

L'autore di "Quelli che ben pensano" ha infatti condiviso il pensiero del più giovane collega sulla sua pagina Twitter, aggiungendo un commento a dir poco disincantato. "Benvenuto nel mondo reale", ha infatti dichiarato.

Alcuni utenti Twitter hanno in una certa misura sminuito il discorso di Ghali, sottolineando come il problema riguardi qualsiasi ambiente di lavoro. Emblematiche in tal senso le parole di questo tweet, pubblicato in risposta a quello del rapper: "La scena rap italiana è come tutti gli altri ambiti della vita.. Ne più ne meno.. Mai visto gente parlare alla spalle di qualcuno e poi di persona abbracciarlo come fosse la persona più importante per sé? Ecco".

Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!