Secondo una recente ricerca pubblicata da NielsenlnQ, su commissione di Audible (divisione Italia), società di proprietà di Amazon, gli italiani sono sempre più interessati ad acquistare audiolibri, confermando un trend in costante crescita rispetto al 2020, e cioè pari a un +11%, per un totale di 10 milioni di persone.

Accanto a questa nuova, utile ed interessante prospettiva di divulgazione culturale, si affaccia anche l'ormai molto apprezzata realtà dei podcast (file audio digitali diffusi attraverso la rete e scaricabili su telefono, lettore mp3 o pc), oltre alle serie audio.

Tutto questo assolve a una duplice utilità: permettere di apprendere e rilassarsi anche quando si hanno le mani e gli occhi impegnati.

La fascia giornaliera prediletta dagli ascoltatori, sarebbe quella serale, in particolar modo prima andare a dormire.

I dati dell'ultimo rapporto di Audible

Secondo il recente report pubblicato da NielsenlQ, su commissione di Audible (divisione Italia), società di proprietà di Amazon, che si occupa di produzione, distribuzione di audiolibri e di intrattenimento attraverso podcast e serie audio, in Italia, il 54% degli audiolettori ha un'età compresa tra i 25 e i 34 anni: il 7% di questi, ascolterebbe almeno una volta durante la giornata un audiolibro. Le fasce d'età comprese tra i 18 e i 24 anni, e tra i 35 e i 44 anni, invece, si attestano in entrambi i casi al 45%.

L' incremento dell'acquisto di audiolibri in Italia, si è registrato soprattutto nelle regioni centrali. Pur rimanendo, Roma, Milano e Torino, saldamente al timone delle città che riservano più tempo alla lettura via audio.

La location preferita per dedicarsi all'ascolto è la propria abitazione (78%), segue chi lo fa mentre è al volante o sui mezzi di trasporto pubblici, rispettivamente il 20% e 14%.

Chi sceglie un audiolibro, generalmente, risulta ritagliarsi del tempo per rilassarsi ed apprendere in solitaria, pur aumentando la percentuale di coloro che si dedicano alla lettura in condivisione per esempio in compagnia dei figli. Alla base di questa preferenza, da parte degli italiani, vi è innanzitutto la possibilità di accrescere il relax e curare anche l'insonnia, o ancora continuare a svolgere le proprie attività, tra cui sport, passeggiate o semplicemente faccende domestiche o pratiche.

I generi e gli autori preferiti

A guidare le classifiche dei titoli e del genere scelto da chi acquista un audiolibro, vi sono i classici (32%), seguono il genere giallo (28%), poi il genere fantasy e la science fiction con il 23%.

A spopolare, come prevedibile, dei "mostri sacri" della scrittura e del giornalismo nostrano, come Roberto Saviano, Alberto Angela e Sandro Veronesi, trionfatore all'ultima edizione del Premio Strega.