L’animatore turistico è l’amante ideale per le donne italiane? Nel corso della trasmissione [VIDEO] Ecg, in onda su Radio Cusano Campus, è stato confermato che non si tratta soltanto di una leggenda metropolitana. Sull'argomento in questione Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio hanno ascoltato un giovane professionista del settore. Marco ha riferito di svolgere l’attività di animatore dal 2012. ‘Ho ventisei anni e lavoro per un’importante catena di villaggi turistici’. Il giovane ha spiegato che è è vero tutto quello che viene raccontato sulle avventura intime di chi lavora nel settore. ‘Non sono poche le moglie che vanno in vacanza con il marito in un villaggio e tradiscono il marito’.

Marco ha spiegato che ci sono donne che scelgono questo tipo di vacanza soltanto per intensificare la propria attività sotto le lenzuola. ‘Sono numerose le donne sposate che ci contattano per trascorrere dei piacevoli momenti insieme’. Per alcune la presenza del coniuge nel villaggio non sembra essere un problema.

'Vengono nel villaggio solo per avere rapporti intimi'

Il ventiseienne è entrato nel dettaglio raccontando le sue prime esperienze. ‘Quando ho iniziato avevo diciannove anni e ricordo che una coetanea si avvicinò e mi chiese subito il numero di cellulare’. Il giovane ha spiegato [VIDEO] che nel giro di pochi istanti iniziarono a scambiarsi qualche sms. ‘La stessa sera siamo stati insieme’. Marco ha riferito di essere timido e che spesso sono le ragazze a ‘rompere il ghiaccio’.

‘Diciamo che sfrutto l’occasione quando si avvicinano’. Nonostante il carattere riservato il ventiseienne ha avuto rapporti intimi con sedici donne l’estate scorsa. ‘Da quando ho iniziato l’attività di animatore ho avuto relazioni con almeno novanta donne’. Tra un’avventura e l’altra è scoccato anche l’amore. ‘Sono stato fidanzato tre anni con una ragazza conosciuta al villaggio’.

'Ho avuto 90 donne, le lombarde le più infedeli'

L’animatore ha riferito che non riesce a spiegare i motivi per i quali le donne sono così affascinate dalla sua attività. ‘Ci sono signore che vengono solo per questo tipo di avventure’. Marco ha precisato di preferire le trentenni: ‘Preferisco le donne fino ai cinquant'anni ma se arriva una bella ventenne di certo non la boccio’. In chiusura di intervista il ventiseienne ha affermato che le donne del nord, in particolare le lombarde, sono le più portate al tradimento. ‘Tra le straniere le più trasgressive sono le polacche’. #Sessualità #tradimenti #animatori turistici