La vita aliena e gli UFO sono stati temi molto trattati e studiati tra i cercatori alieni e i teorici della cospirazione nell'anno 2017. Alcuni credono che non siamo soli e che esiste qualche forma di vita intelligente in qualche altra parte del mondo. Di recente, il lancio di un missile SpaceX Falcon 9 è stato scambiato per UFO mentre alcuni hanno affermato di vedere la misteriosa astronave aliena accanto al razzo SpaceX. Il lancio è stato così bizzarro che i conducenti sulla strada [VIDEO] si sono distratti e hanno fatto investire le loro macchine. Alcuni incolpano l'agenzia spaziale americana, la NASA, per aver nascosto l'esistenza della vita aliena pur conoscendo la verità.Apparentemente, tutti i nostri tentativi di trovare la vita extraterrestre sono falliti fino ad ora e nessuno è ancora in grado di provare l'esistenza degli alieni.

Nel frattempo, un radioastronomo del MIT che crede nell'esistenza di una vita aliena ha escogitato una teoria per dimostrare perché non siamo riusciti ancora a stabilire un contatto con gli alieni anche dopo diversi tentativi.

La teoria

Secondo la "Teoria dello Zoo", data da John A. Ball, un radioastronomo del MIT, gli alieni potrebbero vivere in una galassia lontana, e sanno dell'esistenza degli umani, ma comunque, si nascondono intenzionalmente da noi. La teoria afferma inoltre che gli alieni non sono ancora abbastanza avanzati. Pertanto non interferiscono con la nostra attività, come i guardiani dello zoo.Ball crede che gli alieni siano curiosi di sapere degli umani; ed è per questo che la gente segnala ogni anno migliaia di avvistamenti UFO che si traducono ulteriormente in cospirazioni misteriose e irrisolte.

In precedenza, i ricercatori dell'Università della California Berkley che effettuavano ricerche per il progetto "Breakthrough Listen" da 100 milioni di dollari, avevano rilevato con successo 15 strane e ripetitive raffiche di segnali radio che si irradiavano da una piccola galassia utilizzando il Breakthrough Listen Project accumulando 400 terabyte di osservazioni di FRB 121102 Posizione. Gli scienziati ritengono che gli alieni situati in una galassia lontana potrebbero inviare questi segnali.

Vedremo presto gli alieni?

Inoltre, un astronomo della ricerca per l'intelligenza extra-terrestre (SETI) ha affermato che ci stiamo dirigendo verso il nostro primo contatto con gli alieni. Alla Fiera Nano del Mondo, Seth Shostak, un anziano astronomo del SETI ha detto al Futurismo che troveranno una vita aliena intelligente entro 20 anni [VIDEO] e per questo, ha scommesso con tutti una tazza di caffè. È ottimista sul fatto che siamo incredibilmente vicini a rispondere alla domanda se siamo soli nell'Universo o no. Ha anche detto con sicurezza che entro un paio di decenni sarà possibile dimostrare che gli alieni esistono.