Errori nelle bollette? Se ne sono sentite di tutti i colori, da quelle milionarie sino alle bollette di pochi centesimi. Lo scorso novembre, ad esempio, un’anziana di Pordenone si è vista recapitare dal suo gestore una raccomandata con ricevuta di ritorno che le intimava di saldare un debito di ben 1 centesimo entro il 3 Dicembre 2017. In caso contrario le sarebbe stata staccata la corrente. Pratica che naturalmente è stata impugnata dall’Associazione Consumatori.

In questi giorni di feste un caso di ben altre «dimensioni» si è invece registrato dall’altra parte del pianeta. Come a dire «tutto il mondo è paese».

Un consumo di energia elettrica a dir poco eccessivo

Pochi giorni fa infatti, una casalinga americana di 58 anni, tale Mary Horomanski, residente ad Erie negli #USA e più precisamente nello stato della Pennsylvania, si è ritrovata fra le mani una bolletta dell’energia elettrica per ben 284 miliardi e 460 milioni di Dollari.

Roba da far impallidire oppure, peggio, da lasciare letteralmente stecchiti anche con la segnalazione della possibilità di un pagamento dilazionato, con la prima tranche di “soli” 28.176 Dollari

Per fortuna la donna non si è persa d’animo, ed anzi ha saputo sdrammatizzare l’accaduto sin dai primi istanti. «Gli occhi mi sono usciti dalla testa – ha raccontato la Horomanski all'Erie Times-News – ed ho pensato che avessi sbagliato a collegare le luci di Natale». Battute a parte, è stata poi sufficiente una verifica effettuata dal figlio della signora per scoprire, grazie al pronto interessamento del fornitore, che chi aveva compilato la fattura aveva erroneamente, e semplicemente, aggiunto qualche zero in più senza usare le virgole. La somma dovuta non era di 284 miliardi di Dollari, ma più correttamente di 248 Dollari e qualche spicciolo.

L’ironia dopo la grande sorpresa e la soluzione del caso

Errore, dunque, scoperto in fretta e caso archiviato, ma non l’ironia pungente della signora Horomanski che ha voluto subito aggiornare al sua lista dei desideri in vista del Natale: «Ho detto a mio figlio – ha dichiarato ancora la signora al giornale locale – che voglio un monitor cardiaco». Certo, per essere pronti ad altre brutte sorprese come questa.

Una curiosità.... cosa si potrebbe comprare oggi con 184 miliardi Dollari? Considerando il suo attuale valore in borsa, con quella cifra si potrebbe compra interamente il marchio Coca Cola [VIDEO]... ma anche la McDonalds e la Starbucks che insieme sono valutate oggi circa 180 miliardi di Dollari. E Donald Trump? Tanto per darvi un'idea, il capo della Casa Bianca ha ribadito più volte di avere un patrimonio di oltre 10 miliardi di Dollari...

#elettricità #bolletta luce