Un incontro davvero molto speciale quello avvenuto nella giornata di ieri a Roma tra il Pontefice Papa Francesco e il Maestro Pasticcere madonita Nicola Fiasconaro che, accompagnato da due membri del Consorzio Manna Madonita di Castelbuono, in provincia di Palermo, ha fatto dono al Cardinale di Roma di una cesta contenente la manna prodotta nel territorio delle Madonie.

L'Oro delle Madonie siciliane

Il Consorzio, sostenuto dalla Fondazione Con il Sud, l'ente privato no profit che promuove lo sviluppo di realtà locali che nascono nel Sud Italia, ha donato al Pontefice oltre alla cesta, anche il tradizionale e gustoso Oro di Manna, il panettone ricoperto di glassa bianca e colata di mannetti accompagnato dalla crema di Manna da spalmare, prodotto nel comprensorio locale palermitano della ditta Fiasconaro.

La manna, descritto nel testo biblico come il cibo "piovuto dal cielo" per sfamare il popolo israeliano in viaggio nel deserto, è una resina rara e preziosa che viene estratta dalla corteccia dei frassino del territorio del Parco delle Madonie, in Sicilia, con antichissime tecniche di estrazione ed ha un caratteristico sapore dolciastro ed aromatico.

La stessa, utilizzata spesso come valido sostituto dello zucchero e dalle numerose proprietà benefiche, viene ancora coltivata secondo la metodologia tradizionale nei boschi situati tra le città madonite del palermitano di Castelbuono e Pollina, su una superficie di 60 ettari, e si riconosce dalla insolita e suggestiva forma di stalattite bianca.

La storia di questo prodotto della natura, ha molto attratto l'attenzione del Pontefice il quale, al termine dell'incontro, ha voluto fare una speciale benedizione ai lavoratori delle Madonie e a tutte le loro famiglie.

Sottolineando, poi, l'importanza di questa risorsa per l'economia del territorio delle Madonie, Nicola Fiasconaro ha, inoltre, affermato che tale bene è vitale per il rilancio di tutto il territorio madonita e per l'apertura al mercato di questo prodotto ancora poco conosciuto, ma di rilevanza economica e nutrizionale utile alla crescita e allo sviluppo locale e nazionale.

Il riconoscimento al Maestro Fiasconaro

Anche Nicola Fiasconaro, storico pasticcere madonita, ha vinto nei giorni scorsi, il Premio Telamone, onorificenza che riconosce e valorizza le personalità dell’imprenditoria, della cultura e dell’arte nazionali.

Premio che, a detta del Maestro, rende orgogliosi lui e tutti i lavoratori della sua azienda proprio per le ricette antiche tramandate dal padre, alla cui base, vi è l'uso di materie prime di alta qualità coltivate nel pieno rispetto del territorio e della tradizione di famiglia.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!