4

Subì un attentato di stampo mafioso

Amico del giudice Giovanni Falcone, talvolta ospite alle sue trasmissioni, Costanzo si impegnò nella lotta alla mafia. Nel maggio 1993 subì un attentato di stampo mafioso: un'auto piena di tritolo venne fatta esplodere a via Fauro, vicino al Teatro Parioli a Roma, dove si registrava il "Maurizio Costanzo Show" proprio al momento del passaggio dell'auto del conduttore, assieme a Maria De Filippi. Non ci furono vittime.