Con l'inizio del nuovo anno 2021 in molti stanno iniziando a guardare con attenzione il calendario per capire in quali giorni della settimana cadranno le principali festività e magari iniziare a pensare anche a dei possibili "ponti". Anche se, come vedremo, il calendario del 2021 non permetterà molte possibilità di associare giorni lavorativi a quelli festivi, in quanto la maggior parte delle festività civili e religiose di quest'anno cadranno o nei weekend o a metà settimana.

Le festività di inizio 2021

Iniziando ad analizzare nel dettaglio il calendario del 2021, osserviamo che ovviamente il Capodanno è caduto di venerdì, quindi conseguentemente l'Epifania sarà mercoledì 6 gennaio, un giorno di metà settimana non proprio ideale per pensare a un "ponte" di ferie sul lavoro.

Il giorno di Pasqua del 2021 sarà precisamente domenica 4 aprile. La festività principale della primavera cade quindi nella prima settimana di aprile, ovviamente di conseguenza lunedì 5 aprile sarà Pasquetta.

Le festività civili della primavera 2021: il 1° maggio sarà di sabato

La festa della Liberazione d'Italia quest'anno sarà domenica 25 aprile, nella settimana seguente poi ci sarà ovviamente la Festa dei Lavoratori, che nel cadrà sabato 1° maggio: un'accoppiata che - a differenza di altri anni - non permetterà quindi di fare dei "ponti" sul lavoro.

La Festa della Repubblica italiana quest'anno sarà mercoledì 2 giugno, quindi nuovamente un giorno a metà settimana, non proprio ideale per pensare a un "ponte", salvo per chi voglia prendersi due giorni di ferie sul lavoro.

Passando all'estate, cade di domenica il giorno di Ferragosto, non permettendo quindi - per chi non fosse già in ferie in quel periodo - la possibilità di fare un "ponte".

Le feste di fine anno del 2021: Natale sarà di sabato

In autunno sarà invece di lunedì il 1° novembre, festa di Ognissanti. Mentre cade a metà settimana anche il giorno dell'Immacolata concezione: infatti l'8 dicembre sarà di mercoledì.

Infine, cadrà nel fine settimana anche il prossimo Natale: infatti il 25 dicembre 2021 sarà di sabato e conseguentemente Santo Stefano sarà di domenica.

I giorni dei patroni locali delle principali città italiane

Chiudiamo con i giorni in cui cadono le ricorrenze dei santi patroni delle principali città italiane. Nella capitale Roma si festeggia la festa di san Pietro e Paolo il 29 giugno, che nel 2021 cade di martedì: una situazione che rende possibile per i romani fare quindi - se ne avranno la possibilità - un "ponte" prendendo magari il lunedì 28 di ferie.

A Milano si festeggia sant'Ambrogio, che nel 2021 cade martedì 7 dicembre: opportunità ideale per i milanesi per pensare a un "ponte", prendendo magari le ferie il lunedì 6 (e associando il tutto al successivo 8 dicembre festivo in tutta Italia). A Napoli invece si festeggia san Gennaro il 19 settembre, che però in questo 2021 cade di domenica.

Infine le città di Torino, Firenze e Genova festeggiano tutte lo stesso giorno san Giovanni Battista il 24 giugno: tale data quest'anno sarà un giovedì, ci sarà quindi la possibilità di pensare a un "ponte", prendendo magari le ferie il venerdì 25.