5 errori con la pizza fatta in casa: dall'impasto scoperto all'uso eccessivo del lievito

5 errori con la pizza fatta in casa: dall'impasto scoperto all'uso eccessivo del lievito.
5 errori con la pizza fatta in casa: dall'impasto scoperto all'uso eccessivo del lievito.

Cucinare la pizza a casa non è difficile, ma si possono commettere alcuni errori che potrebbero risultare fatali nella riuscita del piatto.

Non perdere le ultime news
Clicca sull’argomento che ti interessa per seguirlo. Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.
Clicca e guarda il video
Le nacatole, i tipici dolcetti di origine calabrese

La pizza è tra i piatti più famosi al mondo: è di una bontà unica, è facile da preparare, ed ha un costo decisamente basso. Durante il periodo del lockdown tante persone si sono dilettate a casa tra i fornelli per trascorrere il sabato sera come in una vera pizzeria. Preparala non è difficile, basta non commettere alcuni errori che potrebbero pregiudicare il risultato finale. Di seguito i cinque errori da non commettere quando si cucina la pizza a casa.

1

Inserire prima il lievito e poi il sale

Quando si parla di pizza si pensa subito all'impasto. Una buona riuscita di quest'ultimo garantisce un ottimo risultato finale. Per ottenerlo basta sciogliere insieme lievito, acqua e sale. L'importante è non inserire prima il lievito e poi il sale, poiché quest'ultimo rallenta la fase di lievitazione.

2

Usare tanto lievito per facilitare la lievitazione

Spesso, per affrettare i tempi della lievitazione, si aggiunge il lievito a quantità spropositate. Questo procedimento è sbagliato, poiché la pizza alla fine risulterebbe poco digeribile e leggera.

Content sponsored by Outbrain