5 curiosità sui templi zen in Giappone: i giardini paesaggi naturalistici in miniatura

1

" I koan visivi"

I monaci zen usavano tecniche enigmatiche per aprire il terzo occhio dei discepoli. Il bastone era uno dei tanti metodi usati per il cammino dell' illuminazione. Enigmi complicati o semplici servivano per catturare l'attenzione dei discepoli.