Più volte la crisi economica e i vari passaggi di governo hanno spezzato le ali ai giovani, stroncando sul nascere i loro sogni. Eppure, c'è chi, nonostante tutti gli ostacoli, ha perseverato sulla strada in salita del posto dei sogni. Crederci fino in fondo, coltivare la passione e non mollare mai, questi sono i tre ingredienti del successo. Jolanda Varriale, napoletana, classe 1985, è una make-up artist, che ha sempre creduto nei suoi sogni e li ha plasmati, giorno dopo giorno, con sacrifici e tenacia.

E si vede! I frutti non hanno tardato ad arrivare quando le è arrivata la telefonata per la selezione a Look Maker, trasmissione tv di successo per dare spazio alla creatività dei professionisti del trucco. Due occhi neri, vispi ed accoglienti, un taglio corto sbarazzino ed un sorriso che mette a proprio agio, inizia così la seduta di trucco-intervista tra le mani creative di Jolanda Varriale.

Il make up quanto incide sulla bellezza di una donna?

"Il make up incide moltissimo sulla bellezza di una donna, soprattutto perché, se scelto perfettamente in base al contesto e alla propria età, non fa altro che valorizzare i propri punti di forza, e non intendo solo un trucco evidente agli occhi, oppure una bocca molto truccata ma anche solo valorizzare la propria pelle con una base leggerissima, concentrarsi sulla perfetta applicazione del mascara per chi ha occhi grandi o chiari, ma soprattutto non cercare di copiare gli altri!".

Quali sono i trend del momento?

"I trend di questa estate sono eye-liner grafici, sia neri che colorati, l'Effetto color-full del momento anche sugli occhi con colori pastello, le bocche dal nude-gloss pastello a colori accesi come il marsala ed i fucsia, e poi l'evergreen del make-up".

Quando hai capito che avresti voluto fare la make-up artist?

"Ho iniziato questo percorso da operatrice estetica 10anni fa ma, essendo diplomata all'istituto d'arte ho cercato subito il modo per esprimere la mia creatività nel settore così da scegliere di lì a poco la specializzazione come Make-up artist e sentirmi così realmente appagata".

Quanto è stato facile/difficile seguire questo sogno?

"Beh, di difficoltà ne ho incontrate parecchie, anche perché solo oggi, grazie a tutti i portali web, i social e la tv finalmente l'immagine professionale del make-up artist è stata valorizzata; ma l'inserimento e la gavetta è stata tanta! Ora sono una docente del settore e questo mi gratifica molto e la mia preparazione e dedizione nel voler sempre imparare mi ha portato ad ottimi risultati professionali e personali".

Sei stata scelta per una nuova avventura in tv, puoi dirci di più?

"Sì, sto intraprendendo un nuovo percorso in merito alla consulenza d'immagine in cui mi sono qualificata un anno fa, e un pomeriggio per gioco ho inviato un curriculum ad un concorso/programma televisivo sulla consulenza d'immagine, ovvero Lookmaker, che andrà in onda su una rete abbastanza importante! Dopo varie selezioni sono rientrata nei semifinalisti ed ora me la giocherò fino alla fine...sono molto testarda e aspiro sempre al massimo delle mie possibilità...".

Un elemento del trucco di cui non potresti mai fare a meno?

"Del mio trucco quotidiano non posso assolutamente mai fare a meno di una base luminosa, delle mie sopracciglia curate e di tanto tanto mascara!".

Cosa vogliono nascondere le donne sotto il trucco, o meglio quale magia ti chiedono?

"La maggior parte delle donne non vuole mai vedersi diversa con il trucco: a me piace molto differenziarle in base alla personalità di chi mi trovo a valorizzare. Un aspetto del mio lavoro, che amo di più, è quello di ringiovanire una donna over 50, donandole quel tocco chic o più aggressivo e farla sentire bene con la propria immagine".

I sogni son desideri…chiusi in una trousse!

Segui la nostra pagina Facebook!