Dopo la chiusura della New York Fashion Week, si sta svolgendo a Londra dal 14 al 18 febbraio, la settimana della Moda presso la tradizionale sede di Somerset House, nel centro della capitale del Regno Unito. La London Fashion Week si svolge due volte l'anno, a febbraio e a settembre. Anche per quest'anno Londra presenta proposte molto innovative.

Con l'inizio di un nuovo decennio oltre alla moda, anche il make-up e il taglio di capelli si evolvono

Le tendenze di truccatori e parrucchieri stanno nuovamente portando il calore in passerella.

A Londra è stato presentato un make-up teatrale, divertente ma anche audace, ricco di nuove interpretazioni con sottili accenni al punk. Per quanto riguarda i capelli, si è spaziato tra forme a acconciature diverse, con chiome spesso accessoriate con fermagli o lampi di colore.

Gli esperti suggeriscono per il nuovo decennio di divertirsi con nuove acconciature e sperimentare, anche azzardando, nuove nuance. Le colorazioni quest'anno vogliono sottolineare la personalità della donna e per il 2020 vengono proposte sfumature di colore piuttosto che i tipici biondi, bruno, castano dorato o rosso.

Gli hairstylist prendono ora ispirazione dalle spezie di tutto il mondo per le colorazioni dei capelli. I gialli diventano più vivi e richiamano la curcuma, il rosso la paprika e con una base di capelli più chiara, si prende ispirazione da tonalità più morbide, come quelle che richiamano la cannella. Anche il tono viene personalizzato, a detta di Josh Wood, lo stylist delle celebrità.

Sono i multitono quest'anno ad avere la meglio con un effetto sempre molto naturale

Viene consigliato di creare ombre sulle radici dei capelli, che diventano ora più sfumate, rispetto al colore del resto della chioma. Secondo Bradley Deeming, Stylist del Salon64, iconico top salon della capitale inglese, torna di moda lo 'shag', il taglio sfilato medio-lungo in voga negli anni ’70 e ’80, oggi in una versione rivisitata.

La lunghezza resta la stessa, appena sopra le spalle, i lati però sono molto scalati e le punte super sfilate. La frangia può anche essere riccia e morbida, portata oggi, da un lato. Torna la mitica coda di cavallo per i ricci lunghi, chiusa all'altezza del collo, più in basso rispetto alla tradizionale 'coda alta'.

È importante, ricordano gli esperti, idratare molto i capelli ricci, per rendere la chioma lucida e sempre in ordine. Torna in voga anche lo 'chignon intrecciato'. Più è imperfetto con qualche ciocca che resta fuori, meglio è, a detta di Ken O’Rourke, hair stylist di fama mondiale.

Anche il 'blowout' non è mai fuori moda

A metà tra il liscio e il mosso, il ‘blowout’ è certamente una piega che si può anche lavorare comodamente da sole a casa. Gli accessori per capelli sono intramontabili. Le grandi fasce in velluto sono la tendenza per tutto il 2020 così come un 'nodo punk' per le code di cavallo, fissato con un nastro di velluto per renderlo più artigianale. La fascia va applicata al centro della testa lasciando fuori la frangia. Le fasce con applicazioni luccicanti o con le perle vanno quest'anno per la maggiore.

Per il 2020 si vedranno inoltre acconciature stravaganti come la 'half-up half-down' mezza su e mezza giù.

‘Adoro particolarmente questo stile se indossato con un fiocco in velluto’ - afferma l'hairstylist inglese Zoë Irwin famosa in tutto il mondo - ‘per sollevare la corona di capelli sulla parte posteriore della testa’.

Nelle passerelle di Londra l'hairstylist Sam McKnight invece ha scelto di portare fuori alcune ciocche di capelli sul davanti del viso e per renderle più morbide, le ha spruzzate con polvere volumizzante. ‘Mentre guardavo i vestiti, mi sono davvero ispirato ai ritratti di Maria Antonietta, in particolare ai capelli castani’ - spiega McKnight.

Segui la nostra pagina Facebook!