Delle detrazioni Irpef sulleristrutturazioni edilizie e sull'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici in vigore fino al 31 dicembre 2013 si discute tanto. Quello che forse viene poco evidenziato è chel'incentivo include, per la prima volta, i sistemi di sicurezza della casa.

Secondo i dati Confabitare, ifurti in Italia sarebbero in aumento del 28%, motivo per cui potrebbe essere ilcaso di difendere la propria casa dai malintenzionati. Fino a fine anno èpossibile richiedere le detrazioni fiscali del 50% anche su allarmi, porte, serrature, e altri sistemi anti-furto. Oltre le case, l'incentivo interessauffici e negozi.

I sistemi per la sicurezzadella casa sono molteplici, e non tutti sono oggetto didetrazione. Su tutti, è da tenere presente il consiglio dell'Unione NazionaleConsumatori: le porte sono gli accessi più a rischio, infatti l'80% dei furtiavviene forzando questo punto "caldo".

Quando è possibile richiedere il bonus anti-furto

L'elenco dei sistemi disicurezza oggetto di bonus è stato stilato dall'Agenzia delle Entratenell'ambito del decreto n. 63 del 4 giugno 2013. Sono inclusi: rafforzamento, sostituzione oinstallazione di cancellate o recinzioni murarie; grate sulle finestre osostituzione delle stesse; porte blindate; apposizione o sostituzione diserrature, lucchetti, catenacci, spioncini; rilevatori di apertura;saracinesche; tapparelle metalliche; vetri antisfondamento; casseforti a muro;fotocamere collegate a centri di vigilanza; apparecchi anti-furto.

Per ottenere gli incentivisui sistemi di sicurezza della casa è necessario documentare la spesa con laricevuta del bonifico effettuato per sostenere la spesa.

I prezzi dei principali sistemi di sicurezza (datiCoop)

Porte blindate: di classe Uni 3 intorno ai 1000 euro, di classe Uni 4 da 1000 a 1300 euro (montaggio e IVA esclusi)

Serrature: defender (da 50 a 80 euro), a doppia mandata (da 150 a 300 euro), a cilindro europeo (da 200 a 500 euro)

Sistema nebbiogeno (obbliga alla ritirata a causa delfumo negli occhi): circa 1000 euro, a seconda degli spazi da coprire con il fumo.

Ogni ricarica costa circa 80 euro.

Gli addetti ai lavori fanno sapere che non esiste un sistema di sicurezza in grado di garantire al proprietario la sicurezza al 100%, ciò non toglie che dotarsi del giusto sistema per la difesa della propria abitazione o del proprio ufficio possa rivelarsi una mossa vincente in caso di "ospiti indesiderati". 

Segui la nostra pagina Facebook!