È arrivata con la legge di Stabilitàla novità sulla pensione anticipata che dal 2015 pone fine alle penalizzazioni: a partire dal primo gennaio sarà possibile usufruire del trattamento pensionistico previsto per l'accesso alla pensione anticipata per i lavoratori precoci senza le penalizzazioni previste dalla legge Fornero, vediamo nel dettaglio cosa cambia e cosa cambierà.

Grazie all'approvazione dell'emendamento rilanciato dai deputati Gnecchi-Damiano, sarà possibile per i lavoratori precoci che usufruiranno a partire dal quest'anno alla pensione anticipata prima dei 62 anni, evitare le penalità previste dalla legge Fornero con decurtazini sull'importo dell'assegno mensile.

I requisiti per l'accesso alla pensione anticipata verranno mantenuti: 42 anni e 6 mesi saranno necessari per gli uomini , un anno in meno per le donne (41 anni e 6 mesi ) ma solo per il 2015.

I requisiti previsti per l'accesso al prepensionamento infatti cambieranno già a partire dell'anno prossimo quando, per effetto dell'adeguamento alla speranza di vita media, subiranno un incremento di 4 mesi. In altre parole, anche per il 2016 sarà possibile accedere alla pensione anticipata senza penalizzazioni operate dalla Legge Fornero, ma dall'anno prossimo i requisiti previsti per il prepensionamento saranno di 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini, 41 anni e 10 mesi per le donne.

È necessario poi ricordare che accedere alla pensione anticipata senza penalizzazioni sarà possibile fino al 31 dicembre 2017, data oltre la quale, a meno di ulteriori novità legislative in materia, ritornerebbero ad applicarsi le delle penalizzazioni con tagli sull'importo dell'assegno anche del 3-4%. Poco chiara rimane per il momento la situazione di quanti sono già andati in pensione subendo le penalizzazioni per cui non si sa se ci sarà o meno il ricalcolo degli assegni, anche se in ogni caso non sarebbero rese le decurtazioni subite.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Pensioni

Per rimanere aggiornati sulla pensione anticipata, e sulla riforma Pensioni 2015 vi invitiamo a cliccare "Segui" in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto