Quando iniziano i saldi invernali 2017? Con l’inizio di gennaio arrivano gli sconti su tutto l’abbigliamento, le scarpe e gli accessori per poi proseguire con le promozioni sugli elettrodomestici nei grandi centri commerciali. Gennaio è sicuramente il mese per poter rinnovare il proprio guardaroba, approfittando dei ribassi delle vendite in tutti i negozi delle regioni italiane.

Calendario dei saldi 2017 regione per regione

I saldi invernali 2017 inizieranno nella stessa data in tutte le regioni italiane, fatta eccezione per la Sicilia e la Basilicata che anticiperanno l’avvio delle svendite al 2 gennaio insieme alla Valle d’Aosta.

Le vendite lo scorso anno, durante il periodo dei saldi, non sono state molto elevate a causa della diffusa riduzione dei consumi da parte degli italiani e la stessa tendenza, relativa al calo di acquisti, è stata riscontrata statisticamente anche quest’anno durante lo shopping delle festività natalizie. Il prossimo 5 gennaio 2017 avranno inizio i saldi in Campania, Lombardia,Toscana e Piemonte. Nella stessa data incominceranno i saldi anche nei negozi del Lazio, Veneto, Calabria, Puglia ed Emilia Romagna e Sardegna. In pratica il giorno di inizio dei saldi invernali 2017 sarà praticamente quasi lo stesso per tutte le regioni della penisola da nord a sud.

Regole durante i saldi sui cambi della merce

È buona norma per i consumatori, durante i saldi, tener bene presente le regole fissate per evitare di imbattersi in spiacevoli sorprese in caso di cambi e possibili resi. Per quanto riguarda il cambio della merce acquistata nei saldi, potrà essere effettuato solo se il negoziante lo consente ed è consigliabile, per questo, informarsi preventivamente delle regole al momento dell’acquisto.

La sostituzione del prodotto, da parte del negoziante, è obbligatoria se l’acquisto risulta non conforme o danneggiato e nel caso non sia possibile il cambio, il negoziante deve restituire il prezzo pagato. Possono essere messe nelle svendite promozionali anche prodotti delle stagioni passate ma è estremamente importante ricordare che sul cartellino esposto è obbligatorio indicare il normale prezzo di vendita, lo sconto in percentuale e il prezzo finale del prodotto in saldo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto