Nel corso della trasmissione Rai Agorà è andato in onda un confronto a distanza tra l'ex Ministro Elsa Fornero e l'economista francese Jean Paul Fitoussi. Nell'occasione l'ex membro del governo Monti ha avuto ancora una volta modo di evidenziare quelle che sarebbero, secondo lei, le linee guida da mettere in atto affinché si possano scongiurare scenari peggiori di quelli attuali che non sono ancora drammatici.

I concetti espressi non sembrati di particolare gradimento all'interlocutore in collegamento che, invece, ha inteso evidenziare quelli che, a suo avviso, sarebbero motivi di allarme più stringenti e reali necessità delle popolazioni.

Fornero critica Quota 100 e reddito di cittadinanza

Elsa Fornero da tempo mantiene una linea particolarmente critica nei confronti delle politiche economiche messe in atto dal governo.

A suo avviso è alto il rischio che continuare a fare investimenti in debito per discutibili misure possa incidere sui conti del Paese e gravare sulle future generazioni. Lo ha ribadito ogni qualvolta ne ha avuto occasione e nel corso della sua ospitata ad Agorà ha avuto modo di manifestare ancora una volta le sue idee. La Fornero ha posto l'accento sul fatto che l'Italia non è in una situazione di crisi finanziaria, ma allo stesso modo non bisogna provocarla.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni Affari E Finanza

Si tratta, secondo la professoressa, di un rischio che potrebbe concretizzarsi qualora si continuino a spendere dei soldi per cose come "Quota 100 indiscriminata" ed il reddito di cittadinanza che rischierebbe, secondo il suo pensiero, di non andare verso chi ne ha bisogno o di non aiutare a trovare un lavoro ai disoccupati. Secondo la Fornero, inoltre, il problema sarebbero le cattive politiche messe in atto, altrimenti nessuno si preoccuperebbe di richiamare l'Italia per il suo debito. "Il rischio - tuona - lo pagano gli italiani".

Fitoussi preferisce essere più pragmatico

L'economista francese Fitoussi è il primo a replicare ad Elsa Fornero. "Non è - replica questo che si vede. Se apriamo gli occhi, vediamo che il denaro è dato ai ricchi. Vediamo che le tasse che diminuiscono sono le tasse dei ricchi". Fitoussi, poi, però sposta il focus su quanto sta avvenendo nel suo Paese:"In Francia abbiamo diminuito le tasse sulla fortuna e abbiamo aumentato le tasse sulle Pensioni.

Adesso stiamo riducendo le indennità di disoccupazione. Allora, non mi raccontare storie. Io vedo la realtà. Bisogna descriverla, vedere il lato dove la società soffre e il lato dove la società ride". Parole quelle di Fitoussi che sembrano mirare a spostare l'attenzione su quelli che sono i bisogni stringenti delle popolazioni, abbandonando chiavi di lettura quasi "accademiche".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto