Dopo un’ infuocata campagna elettorale [VIDEO], oggi (15 marzo) l'olanda è finalmente al voto per rinnovare i 150 seggi della Camera Bassa. Gli uffici elettorali saranno aperti fino alle 21:00 e i voti saranno contati manualmente e non elettronicamente per evitare la possibile influenza degli hacker. Gli aventi diritti al voto sono circa 13 milioni. Per ora il premier Rutte, che punta al terzo mandato consecutivo, è in leggero vantaggio sul leader populista e islamofobo Wilders. Ma la forte percentuale di indecisi potrebbe stravolgere gli equilibri in gioco.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Elezioni politiche

Olanda al voto, la situazione

Secondo il Peilingwijzer, sito che aggrega sei diversi sondaggi, il VVD di Rutte è al 17% (tra 24 e 28 seggi), mentre il PVV di Wilders è tra 19 e 23 seggi. A testimonianza dell'interesse di queste Elezioni, l’affluenza è in aumento: alle 10:30 ha votato il 15% degli aventi diritto rispetto al 13% delle elezioni politiche di 5 anni fa.

Sono 28 le formazioni politiche in lista. Secondo i sondaggi, in queste elezioni organizzate con un sistema proporzionale, nessuna formazione dovrebbe ottenere più del 20% dei voti. Il partito della sinistra laburista PVDA , che alle precedenti elezioni guadagnò 25 seggi, è dato in caduta libera e in questa tornata elettorale potrebbe ottenerne solo 8. Secondo le previsioni invece ci sarà un grande exploit del partito dei Verdi, il Groenlinks del leader Jessie klaver, che potrebbe arrivare alla quota record di 18 seggi.

Olanda, cosa succederà dopo il voto?

Con questi numeri la strada per formare un governo sembra tutta in salita. Infatti, se anche Wilders dovesse arrivare in testa, difficilmente riuscirebbe a formare una squadra,poiché le altre forze politiche si sono tutte dichiarate fortemente contrarie a creare una coalizione con lui.

I migliori video del giorno

Una vittoria del PVV di Wilders rappresenterebbe inoltre un segnale negativo per la tenuta dell'UE, viste le posizioni anti-europeiste del partito.

Dall'altra parte, anche una vittoria di Rutte non metterebbe l'Olanda al riparo dai problemi, [VIDEO] poichè l'attuale premier potrebbe impiegare mesi per mettere insieme un nuovo governo.

Per essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dell’ultim’ora, clicca su “Segui"