I sussidi previsti per i lavoratori precari sono diversi: l'indennità di disoccupazione ordinaria, l'ASPI ovvero il sussidio di disoccupazione straordinario e la NASPI per il lavoratori precari, che per ora però è solo una bozza presente nel nuovo Jobs Act di Matteo Renzi. In questo articolo cercheremo di darvi delle informazioni utili su questi temi cercando di spiegare in particolare quali sono i requisiti per ottenere tali indennità di disoccupazione, come fare domanda e quali sono le procedure di calcolo.

Indennità di disoccupazione ordinaria 2014: requisiti, calcoli e come fare domanda

L'indennità di disoccupazione ordinaria 2014 spetta a tutti i lavoratori assicurati che hanno concluso involontariamente il loro contratto lavorativo. I requisiti richiesti sono: essere un lavoratore dipendente licenziato, avere solo un'occupazione o avere il contratto scaduto nel caso di contratto a tempo determinato.

Il lavoratore, tra i vari requisiti, deve disporre anche della dichiarazione di "immediata disponibilità" che viene rilasciata dal Comune di residenza e inoltre deve aver maturato l'anzianità contributiva (2 anni di contributi) e il requisito contributivo (52 settimane di contributi versati negli ultimi 2 anni). I calcoli per l'indennità di disoccupazione invece sono:

  • per lavoratori con meno di 50 anni: 60% dello stipendio lordo per sei mesi e 50% per i successivi 2 mesi. In totale l'indennità di disoccupazione quindi durerà 8 mesi.

  • Per lavoratori con più di 50 anni: L'indennità durerà un anno. Fino all'ottavo mese valgono le stesse norme sopracitate, nei successivi il sussidio sarà pari al 60% dello stipendio lordo.

La domanda per ottenere la disoccupazione ordinaria deve essere presentata entro 68 giorni dal licenziamento ad un patronato o presso una sede Inps usando il modello DS.21.

ASPI 2014: requisiti, calcoli e come fare domanda

L'ASPI 2014 è il sussidio di disoccupazione ordinario che spetta ai lavoratori che si sono trovati senza lavoro in modo involontario o che si sono licenziati per giusta causa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Possono accedervi a differenza dell'indennità ordinaria di disoccupazione anche gli apprendisti e i soci di cooperative. I requisiti richiesti per l'ASPI 2014 ancora una volta sono l'anzianità contributiva e il requisito contributivo.

Per quanto riguarda il calcolo, il sussidio ASPI è pari al 75% del reddito annuale medio imponibile realizzato nell'ultimo anno e ha una durata prevista di 6 mesi. La domanda va presentata presso i patronati e gli uffici INPS.

NASPI 2014: novità per i precari

Il NASPI 2014, progetto in cantiere nel Jobs Act, dovrebbe essere un sussidio di disoccupazione universale che spetterebbe a tutti i lavoratori che perdono il posto di lavoro; qualunque sia la loro tipologia di contratto. L'operazione dovrebbe costare allo Stato 1,6 miliardi di euro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto