I Quota 96 aspettano risposte rimaste fin troppo in sospeso, ma il tutto continua ad essere poco chiaro e soprattutto irrisolto. In stallo pure gli esodati, i precoci, gli usuranti e tutte quelle categorie vittime di un blocco legislativo. Secondo le notizie ufficiali e quanto è stato confermato dallo stesso Giuliano Poletti, Ministro del Lavoro, questa settimana dovrebbero finire seriamente sul tavolo del Governo Renzi le questioni legate al prepensionamento, le uscite anticipate da lavoro ecc ecc.

Pubblicità
Pubblicità

Quota 96 e la situazione attuale

Già lo scorso 15 Aprile sembrava si potesse giungere a una soluzione per il Quota 96. Adesso il prossimo appuntamento è per 30 Aprile 2014, data in cui sarà vagliato il piano dei prepensionamenti targato Madia, che ipotizza un possibile via libera al subentro di forza lavoro giovanile grazie ad un’uscita anticipata dei dipendenti pubblici. Assieme al ricambio generazionale, saranno discussi per l’appunto le problematiche legate ai Quota 96, gli esodati, i precoci, gli usuranti, al fine di sciogliere i nodi causati dalla Legge Fornero.

Pubblicità

Il punto fondamentale del discorso resta sostanzialmente sempre lo stesso: il Governo Renzi non trova (o non vuole trovare) i fondi per chiudere la vicenda in modo definitivo. E nel frattempo 4000 dipendenti scuola ‘cuociono a fuoco lento’ perché non possono andare in pensione.

Occorrono 450 milioni di euro per liberare dalle catene della Legge Fornero i Quota 96, e mandarli finalmente in pensione a partire dal primo Settembre 2014.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Quota 96 e il 15 Giugno 2014

Dopo che la risoluzione è approdata alla Camera, quel che il Governo ha dichiarato è che entro il 15 Giugno 2014 si tenterà di trovare soluzioni concrete a favore dei Quota 96 e di tutta la schiera dei lavoratori scuola in attesa di ‘giudizio’. Quel che invece ci si domanda è se quella di Renzi e dei suoi, sia un’altra promessa da marinaio o se stavolta la parola data sarà mantenuta.

Vi aggiorneremo sulle novità. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto