Riforma Pensioni,si va verso una svolta? Nelle ultime ore sono circolate diverse novità sulla stampa soprattutto in materiadi pensione anticipata. Sta prendendopiede, infatti, l’ipotesi del prestitopensionistico erogato dall’Inps con rimborso negli anni successivi. Sidiscute, poi, sul tema della Quota 100proposta da Cesare Damiano e le donne attendono news per la proroga dell’Opzione Donna che, con ogniprobabilità, non ci sarà. Si è detto, infine, tanto sul prepensionamento dei lavoratori precoci: dal 1° gennaio essipossono fare domanda senza subire le penalizzazionidella Legge Fornero e sarà così fino al 2017.

Non paiono essercipossibilità, però, di far recuperare le somme decurtate in passato a coloro chehanno lasciato l’impiego con le vecchie regole.

Riforma pensioni 2015e pensione anticipata: news oggi 05/01, novità in arrivo?

 La svolta, per ora solo ipotetica, potrebbe arrivare dopo l’intervistaa Il Corriere della Sera delconsigliere economico del governo Renzi YoramGutgeld. Al noto quotidiano, l’esperto ha lasciato intendere chiaramente lavolontà di portare il tema della pensioneanticipata all’attenzione dell’Unione Europea, da sempre pronta a chiedereriforme all’Italia.

Ora che il Paese ha fatto quanto doveva, pensano da PalazzoChigi, è tempo di cambiare la rotta in patria e in Europa. L’apertura ha fattoprendere quota all’idea del prestitoINPS ai lavoratori prossimi alla pensione: costoro, una volta maturati irequisiti, restituirebbero quanto ricevuto con un piccolo prelievo sull’assegnomensile.

Riforma pensioni,news oggi: Quota 100 e proroga Opzione Donna

Cesare Damiano hadichiarato di essere favorevole alla proposta di Gudgeld.

Resta sul tavolo ancheil suo progetto, quello della Quota 100 dicui si è ampiamente detto nei giorni scorsi. Si attende, poi, una rispostaufficiale dal Governo in tema di prorogadell’Opzione Donna. Le indiscrezioni propendono verso il no per assenza dicoperture finanziarie adeguate: si va verso la fine di questa importantepossibilità?

Blasting Newscontinuerà a seguire le vicende in materia previdenziale: per restareaggiornati, cliccare il tasto “segui” in alto, accanto all’autore dell’articolo.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!