Occhi puntati sull’Inps, con il nuovo presidente Tito Boerial lavoro, e sulle novità in tema di riforma pensioni di oggi 8 gennaio 2015.Attendono news le donne (arriverà la proroga dell’Opzione Donna? Pare di no) etanti altri lavoratori che auspicano risvolti positivi in tema di pensioneanticipata mediante la Quota 100, rilanciata ieri da Damiano, o il prestitopensionistico, sponsorizzato dal consigliere economico del governo Renzi. Sullosfondo, poi, la decisione della Corte Costituzionale in tema di referendumsulla Legge Fornero: la Consulta si riunirà in camera di consiglio il prossimo14 gennaio, in caso di responso favorevole rispetto ai promotori (Lega Nord inprimis) in primavera si andrà a votare su uno dei provvedimenti più odiatidegli ultimi anni.

Inps, novità riforma pensioni oggi 8 gennaio 2015: Damianoattacca Renzi su norma ‘salva Berlusconi’ e rilancia la Quota 100

In un’intervista di stamani a La Repubblica, il presidentedella Commissione Lavoro della Camera Cesare Damiano ha attaccato il premier Renzisulla presunta norma “salva Berlusconi”: “Il rinvio alimenta il dubbio” hadetto l’esponente della Sinistra Dem che proprio aveva, fra l’altro, rilanciatola proposta della Quota 100 all’alba dell’inizio della discussione relativa all’Italicum,la nuova legge elettorale scaturita dal Patto del Nazareno.

Il parlamentarepiemontese aveva espresso soddisfazione anche per la proposta del prestitopensionistico arrivata dalle colonne de Il Corriere della Sera tramite ilconsigliere economico dell’esecutivo Yoram Gutgeld.

Novità pensioni INPS, Opzione Donna: si va verso il ‘No’alla proroga

Nonostante molte donne auspichino il prosieguo dellafinestra che consente l’uscita anticipata a 57 anni e 3 mesi di contributi, leindiscrezioni di questi giorni vedono il governo Renzi pronto a pubblicare undocumento ufficiale con cui arriverebbe il “no” alla proroga dell’OpzioneDonna.

Le ragioni sarebbero essenzialmente di natura economica: non ci sono isoldi, ragionano da Palazzo Chigi, per proseguire su questa strada.

Per restare aggiornati con Blasting News cliccare il tasto “segui”in alto a sinistra. Il tuo pensiero è molto importante per noi: esprimilo in uncommento!

Segui la nostra pagina Facebook!