Come già specificato precedentemente, è iniziata la pubblicazione delle graduatorie terza fascia personale Ata e tramite il sito del Miur, Istanze Online, è possibile consultare i punteggi e le province scelte, ma anche quelle in attesa. Nonostante la data di pubblicazione doveva essere unica per tutti, i risultati sono stati pubblicati a scaglioni e alcune province sono ancora in attesa di pubblicare i propri risultati per via dei ritardi causati dagli innumerevoli reclami pervenuti. Tale situazione si è venuta a creare soprattutto per le grandi città come Milano e Roma, mentre per altre città più ridotte si è chiesto che i reclami vengano conclusi entro e non oltre il 6 marzo scorso.

In particolare, per la città di Venezia, la data ultima per prendere in carico i reclami è stata impostata al 18 marzo 2015. Sembra che tali ritardi siano dovuti non solo ai reclami, che molte province avevano chiesto la loro conclusione entro il 18 febbraio scorso, ma anche all'accertamento di alcuni punteggi sospetti.

ALCUNE DELLE ULTIME PUBBLICAZIONI EFFETTUATE

  • 27 febbraio: Alessandria;
  • 2 marzo: Massa, Prato, Reggio Calabria, Pavia e Mantova
  • 3 e 4 marzo: Parma, Rimini e Reggio Emilia, Pisa;
  • 5 marzo: Brescia, Verona e L'Aquila;
  • 6 marzo: Belluno, Avellino.
Come si può notare, gli aggiornamenti sono quotidiani ma sembra da alcune fonti anonime che per la provincia di Milano le pubblicazioni avverranno dopo Pasqua, ovvero dopo il 5 aprile 2015, e da questo si presume che anche Roma ed altre province potrebbero avere lo stesso destino. A quanto pare, è perfino possibile essere convocati anche se le pubblicazioni non sono ancora state rese pubbliche e in caso di rinuncia delle persone precedenti alla propria posizione, dovrebbe essere la Scuola stessa a chiamare quelli successivi. Il consiglio di molti utenti è quello di partire in ogni caso, senza dare ulteriori scuse per chiamare altri candidati. In ultimo, ma non meno importante, sembrerebbe che il nord sia stato letteralmente assediato e anche questa potrebbe essere una causa per il ritardo della pubblicazione delle graduatorie terza fascia del personale Ata.
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!