Cambiano i meccanismi del percorso che gli aspiranti insegnanti devono intraprendere per l'abilitazione all'insegnamento con la laurea abilitante e l'eliminazione dei TFA, i tirocini formativi attivi. Scopriamo tutti i dettagli nel particolare in seguito alle dichiarazioni di Maria Coscia, relatrice al ddl Buona Scuola del Partito Democratico.

Abilitazione all'insegnamento: TFA sostituiti dalla laurea abilitante

Una semplificazione per tutti coloro che vogliono conseguire l'abilitazione all'insegnamento, quindi tutti coloro che un giorno desiderano insegnare nelle scuole italiane.

Pubblicità
Pubblicità

Se il contenuto a riguardo nel ddl Buona Scuola non subirà modifiche, i tirocini formativi attivi, meglio noti con la semplice sigla TFA, saranno sostituiti dalla nuova laurea abilitante, un percorso di studi magistrale che integra il tirocinio formativo necessario per il conseguimento dell'abilitazione all'insegnamento. In questo modo, stando alle dichiarazioni di Maria Coscia, il Governo creerà un nuovo percorso di formazione eliminando quello che ora viene considerato come un inutile step, quello appunto della partecipazione ai TFA.

Pubblicità

Concorso pubblico dopo il conseguimento della laurea abilitante

Una volta conseguita questo nuovo tipo di laurea abilitante, i futuri insegnanti dovranno partecipare ad un concorso pubblico indetto annualmente che prevede la creazione di una graduatoria basata sul merito dalla durata triennale per iniziare effettivamente ad insegnare. La relatrice del Partito Democratico ha dichiarato che ci vorrà ancora del tempo prima che queste novità entrino effettivamente in funzione, l'esecutivo dovrà provvedere a renderle operative entro 18 mesi dall'approvazione del ddl Buona Scuola (duramente criticato dagli insegnanti negli ultimi giorni) nella speranza che questo nuovo sistema rendi meno caotico il percorso di abilitazione attualmente in funzione con TFA e PAS.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola Matteo Renzi

Se siete interessati all'argomento riforma scuola e volete essere sempre aggiornati, vi invito a cliccare il tasto "Segui" per ricevere le ultime notizie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto