Il DITALS, in teoria, è un corso che permette di insegnare italiano agli stranieri in Italia o all'estero. Il corso può essere di I o di II livello, e la durata dipende dal livello che il candidato decide di affrontare, rispettivamente di 24 e 30 ore. Alla fine del corso è previsto un esame finale, che può essere affrontato solo se in possesso di determinati requisiti. Per capire quanto sia effettivamente spendibile il DITALS nel campo dell'insegnamento, abbiamo deciso di intervistare un docente, che l'anno scorso ha conseguito il titolo.

Pubblicità

Ovviamente, si tratta di un'esperienza personale, e che quindi va presa come tale. 

Ecco l'esperienza di un docente

Ciao e grazie per aver accettato la nostra intervista. Parlaci del DITALS, ovvero dei requisiti per accederci e come funziona.

Il DITALS è una certificazione utile per l'insegnamento dell'italiano agli stranieri. Si può conseguire presso le università di Siena, Perugia e Venezia o presso sedi convenzionate con le suddette università. I requisiti d'accesso sono vari: laurea umanistica, un tot.

di crediti in linguistica/ didattica/ glottodidattica, tirocinio. Se non si è in possesso di tutti i requisiti, le università e le sedi organizzano corsi monitorati in tal senso.

Dopo il conseguimento del DITALS, hai avuto maggiori possibilità di lavorare nell'attività didattica?

Al momento no. La sola certificazione non può garantire la spendibilità in ambito lavorativo, a meno che non sia accompagnata da master in didattica dell'italiano. La specialistica/magistrale è obbligatoria per poter entrare nella Scuola pubblica; senza, hai speranza soltanto nel privato.

Pubblicità

Il DITALS, almeno per me, da solo non rappresenta una grande risorsa.

Hai lavorato nel privato?

Nel privato sì, ma non nelle scuole private. Nei centri, dove lavoravo, svolgevo le classiche ripetizioni agli stranieri, quando ho provato ad inserirmi in altre strutture, ho scoperto che sono un po' dei "circoli chiusi", a prescindere dal cv.

Ora, come ben sai, con la revisione delle cdc ci sarà anche la A-23. Secondo te cosa cambierà? Bisognerà accedere tramite abilitazione o basterà il solo titolo?

Credo che la selezione per accedere alla A-23 sarà durissima, e temo che accumuleremo molte scartoffie e poca esperienza.

Mi auguro che la mia sia una previsione sbagliata! Detto ciò, quando hai la fortuna di conseguire il DITALS in una sede con docenti preparati, vale la pena rischiare! Impari molto, in particolare, stando a stretto contatto con studenti di ogni età e nazionalità. Il DITALS, quindi, ha avuto per me anche degli aspetti positivi in termini di formazione personale, meno nell'ambito lavorativo.

Ci teniamo a sottolineare, come abbiamo detto prima, che si tratta dell'esperienza di un singolo docente, e che non vogliamo certamente universalizzare il caso.

Pubblicità

Per rimanere aggiornati sulla scuola e sulle prossime assunzioni anche senza abilitazione con Alpha Test, clicca in alto sul tasto Segui.