Nonostante i lavori parlamentari siano fermi per via della pausa estiva non si esaurisce il dibattito in vista della manovra previdenziale che il Governo Renzi inserirà in Legge di Stabilità. Dopo la diffusione della notizia in base alla quale il ministro dell’Economia e delle Finanze Padoan avrebbe già pronto un dossier sul futuro provvedimento pensionistico sono arrivate una serie di reazioni incandescenti da parte di sindacati ed esponenti politici che si sono scagliati contro la condotta del premier Renzi - 'ben assistito' dal presidente INPS Tito Boeri - giudicata inaccettabile e ingiustificabile.

Pubblicità
Pubblicità

Le ultime notizie sulle pensioni aggiornate ad oggi 12 agosto si rifanno così alla lettera diffusa dal Segretario provinciale della Fials pensionati e alle dichiarazioni rilasciate dal vice presidente della Commissione Lavoro e membro di Forza Italia Renata Polverini, stando alla quale bisogna 'dire basta all’annuncite cronica di Renzi’. L’unica concreta speranza in vista della Legge di Stabilità di autunno appare in definitiva il DDL 857 a firma Damiano.

Ultime news pensioni oggi 12 agosto: Renzi, Padoan e Boeri al centro delle critiche, occhi puntati sul DDL 857 a firma Damiano

‘Il concetto del meglio poco che niente sembra mettere in pace un certo numero di pensionati che si sono visti corrispondere una manciata di euro come arretrati in seguito alla sentenza di incostituzionalità della legge Fornero, alla quale il governo Renzi ha risposto con una bella sforbiciata sugli importi che sarebbero spettati loro dal 2012 per il mancato adeguamento delle Pensioni al costo della vita - ha dichiarato il Segretario provinciale Fials pensionati Roberto Talotta - […] Ciò che ha reso veramente indigeribile questo taglieggiamento pensionistico senza precedenti è stato il tono trionfalistico del premier Renzi che, pur di non far passare l’idea che i pensionati sono stati nuovamente derubati del loro avere, se n’è uscito pubblicamente con l’annuncio che dal primo agosto 2015, sarebbero stati più ricchi grazie a questo Governo che ha erogato gli arretrati’.

Pubblicità

Chiaro e preciso il pensiero di Talotta, cui la storia dei rimborsi mascherati stanziati dal governo proprio non è andata già. Le ultime notizie sulle pensioni aggiornate ad oggi 12 agosto si rifanno dunque al pensiero (evidentemente polemico) di Talotta ma ruotano anche attorno alle dichiarazioni di Renata Polverini, restia a prestare ancora orecchio ai diversi annunci in cui si esibisce quasi giornalmente il premier Renzi.

‘Il presidente del Consiglio é molto bravo sia nel fare promesse senza mantenerle sia nel comunicare molto senza poi passare ai fatti.

Questo è il vero problema. Ed é ora di dire basta all’annuncite cronica’ - ha esordito il vice presidente della Commissione Lavoro - […] In occasione dell’anniversario della tragedia di Marcinelle i lavoratori dell’Ugl saranno nelle piazze italiane per offrire assistenza gratuita a quei pensionati con un assegno da 3 a 6 volte il minimo, che vorranno presentare ricorso contro il rimborso del Governo per la mancata perequazione nell’ultimo biennio.

Pubblicità

Forza Italia, da sempre vicina alla categoria dei pensionati, per i quali nulla é stato fatto in questi anni e su cui Renzi é stato costretto a parlare solo in occasione della sentenza della Corte Costituzionale, appoggia con convinzione l’iniziativa dell’Ugl’. Il clima attorno alla manovra previdenziale che verrà ratificata a margine della Legge di Stabilità rimane in definitiva rovente: l’unico auspicio è che il governo Renzi prenda seriamente in considerazione il DDL Damiano, l’unica proposta che sembra davvero contemplare le esigenze dei lavoratori senza guardare esclusivamente alle casse dello Stato.

Pubblicità

Leggi tutto