Si sono vissuti momenti di grande tensione, com'era del resto nelle previsioni, ieri sera, 2 settembre, in occasione dell'intervento del Ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, alla Festa dell'Unità di Torino.

Uno studente universitario ha letto di fronte al responsabile dell'Istruzione italiana un comunicato stampa dell'Associazione Studenti Indipendenti: 'Oggi siamo costretti ad ascoltare la solita sfilza di dati e di cifre irreali che altro non sono se non una mera propaganda di un governo che non ha avuto nemmeno la legittimazione attraverso il voto dei cittadini - recitava il testo - Alla vostra arroganza sapremo contrapporre la nostra dignità, nelle scuole, nelle università e nelle piazze!'

Festa dell'Unità a Torino, la replica del Ministro Giannini

Il Ministro Stefania Giannini ha ascoltato il comunicato, sorridendo durante la lettura e al termine ha controbattuto: 'Abbia il coraggio, qui come altrove, di dirlo con parole sue, abbia il coraggio di esprimersi liberalmente, abbia il coraggio di non leggere quello che qualcun altro ha scritto...' 

A queste parole, dall'uditorio si è alzata una voce che ha replicato: 'Abbia il coraggio di ascoltare, lei, abbia il coraggio di ascoltare' mentre l'onorevole Giannini concludeva con un laconico: 'Guardi, faccia l'uso che ne vuole'.

Scuola, polizia e tensione a Torino: 'Lei e il suo governo siete bocciati' 

'Lei e il suo governo siete bocciati e glielo dico a nome di migliaia di studenti che hanno riempito le piazze di tutta Italia, gli stessi studenti che voi non siete stati capaci di ascoltare. - ha continuato il comunicato letto dal rappresentante degli studenti - 'Siete bocciati perchè avete messo in piedi una consultazione fasulla, ignorando la vera risposta di chi la Scuola la vive.

Proponete un modello di Università per pochi in cui all'aumento continuo delle tasse si è affiancato una riforma dell'ISEE che, di fatto, pregiudica a migliaia di studenti il diritto allo studio.'

Lo studente e un insegnante che ha urlato all'indirizzo del ministro: 'Vergogna, dimostrate solo la vostra debolezza' sono stati condotti fuori dalla Polizia dall'area in cui si stava svolgendo il dibattito, mentre le proteste proseguivano all'esterno della Piazza D'Armi, luogo in cui è stata organizzata la Festa dell'Unità.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scuola

 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto