A novembre verranno assunti gli oltre 55 mila docenti (6.446 del sostegno) della fase C della Buona Scuola prevista dal Governo Renzi, ma non verranno seguite le indicazioni degli istituti espresse nelle loro richieste. Infatti i docenti che saranno immessi in ruolo, fa sapere il Corriere della Sera, saranno i precari che fanno ancora parte delle degli elenchi delle Graduatorie ad esaurimento al termine delle tre fasi di assunzioni precedenti. Il risultato è che molte materie, soprattutto quelle scientifiche, rimarranno scoperte.

Suddivisione immissioni in ruolo fase C Buona Scuola: ecco le materie

Per comprendere il fallimento di quello che avrebbe dovuto essere il potenziamento della scuola, basta confrontare le richieste fatte dagli stessi istitutientro la metà di ottobre e i decreti di suddivisione fra le varie province pubblicati durante la scorsa settimana.

Ad esempio, nelle scuole medie sovrabbondano i posti in materie come Musica, Educazione fisica ed Artistica, mentre sono insufficienti quelli in Italiano. E i posti di Matematica nelle scuole medie sono pressoché nulli: in tutta Italia, infatti, ce ne sono solo 9 dei quali 5 a Torino, 2 a Cagliari e uno a testa per Agrigento e Sassari.

Pertanto, i posti delle principali materie scolastiche possono essere così suddivisi:

  • Diritto: 4.297 posti;
  • Economia: 1.368 posti;
  • Ed. Artistica: 1.631;
  • Ed. Fisica: 1.198;
  • Filosofia: 1.309;
  • Inglese (scuole medie): 1.306;
  • Inglese: 2.279
  • Italiano (scuole medie): 358;
  • Matematica (scuole medie): 9;
  • Matematica e Fisica (ai licei): 1.181;
  • Matematica: 1.100;
  • Musica: 1.903;
  • Scienze: 1.2987;
  • Stenografia e dattilografia: 165;
  • Storia dell’Arte e Disegno: 1.271.

Fallimento Buona Scuola: prof non necessari assunti per svuotare le Gae

Analizzando questa suddivisione, è difficile credere che sia stato tenuto conto delle esigenze espresse dalle scuole, piuttosto il criterio seguito è stato quello di sgombrare il più possibile le Graduatorie ad esaurimento.

La conferma è data dal confronto tra le domande presentate per partecipare alle fasi delle assunzioni entro lo scorso 14 agosto e i posti che verranno coperti. I docenti di Musica che hanno presentato domanda erano 2.219 su un totale di circa 70 mila e con le assunzioni di novembre ne verranno immessi in ruoloin 1.903; i prof di Diritto che hanno presentato domanda sono stati 5.460 e per il potenziamento ne verranno assunti in 4.297.

Infine, 165 posti saranno coperti da insegnanti di Dattilografia e stenografia, che nemmeno si insegna più. Tanti docenti, insomma, verranno assunti, ma molti di loro non saranno necessari alle scuole.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!