È partito, questa mattina, l'iter parlamentare della Legge di Stabilità. Il Presidente del Senato, Pietro Grasso ha avviato, nelle scorse ore, la sessione di bilancio. Intanto, si aspettano molti emendamenti che verranno presentati nei prossimi giorni e fino al 14 novembre, data ultima per la consegna delle possibili variazioni da apportare altesto della manovra finanziaria. Il ddl dovrebbe, così, esordire in Senato il 16 novembre per essere discusso sino a fine novembre. Poi, il passaggio alla Camera dei Deputati, per la seconda lettura.

300 milioni di euro per i dipendenti del pubblico impiego

Probabilmente, il più alto numero di emendamenti arriverà sui capitoli del testo relativi al rinnovo degli sgravi contributiviper le assunzionia tempo indeterminato, e alla contrattazione del pubblico impiego. Sarà battagliasull'incremento dei fondi che sono destinati al rinnovo dei contratti del pubblico impiego, fermi dal lontano 2011. Il governo Renzi ha promesso solamente 300 milioni di euro per l'adeguamento della parte economica. Rimane in dubbio anche il blocco dei trattamenti accessori per tutti i lavoratori delle amministrazioni pubbliche.

Dura opposizione di M5S, Lega e Sel

Altra questione aperta è quella relativa alla settima salvaguardia degli esodati. Arriveranno certamente emendamenti che mirano a consentire la fruizione della tutela anche a quei lavoratori che, nel 2011, hanno assistito coniugi e genitori, utilizzando i congedi previsti. Inoltre, si aspetta anche una dura opposizione da parte del Movimento 5 Stelle, della Lega Nord e di Sel che sostengono misure più ampie a favore di una platea maggiore di esodati, tra cui i Quota 96 del comparto scuola.

Infine, la questione rimane aperta anche sull'Opzione Donna. Appare difficile, però, che arrivi una proroga che vada al di là del 31 dicembre 2015.

Non ci resta che aspettare la discussione in aula di questi ed altri provvedimenti che dovranno essere inseriti nella Legge di Stabilità, che verrà approvata dal Parlamento entro la fine dell'anno.

Segui la nostra pagina Facebook!