Finalmente, da oggi 2 ottobre, sono visibili on line, sul portale Universitaly, i risultati nominativi del Test di Medicina 2015. Un altro passo, quindi, verso la conclusione dell'iter di selezione per l'ammissione alle facoltà di Medicina e Chirurgia per l'anno accademico 2015/2016. Fino ad oggi, infatti, era possibile solamente consultare i risultati degli elaborati in forma anonima, contrassegnati, cioè, dal solo codice identificativo del candidato, che rendeva difficile l'individuazione del proprio elaborato e, quindi, del punteggio conseguito, a meno che, fatto improbabile, il candidato non fosse riuscito a memorizzare il proprio codice identificativo.

Pubblicità
Pubblicità

Test Medicina 2015:dal 2 ottobre la pubblicazione dei risultati nominativi  

Il precedente step del 22 settembre scorso, con la pubblicazione dei risultati in forma anonima, era comunque servito ad ipotizzare il punteggio minimo necessario per l'ammissione alle Facoltà di Medicina per il 2015, punteggio che oscillava, a seconda delle elaborazioni fatte dei diversi siti specializzati, tra i 30 ed i 32 punti. Oggi, finalmente, i circa 60mila candidati al Test di Medicina 2015, possono conoscere il proprio punteggio collegandosi al sito Universitaly e farsi un'idea delle possibilità di accesso all'agognato camice bianco.

Per avere la certezza dell'ammissione, bisognerà comunque attendere ancora qualche giorno, fino a quando, il 7 ottobre, saranno pubblicati i risultati definitivi espressi con una graduatoria nazionale che renderà ufficiale la lista dei circa 10mila candidati che  hanno superato la lotteria del Test di Medicina 2015.

Graduatoria nazionale dal 7 ottobre: assegnati, prenotati e ricorsi

I risultati del Test di Medicina 2015 pubblicati a partire dal 2 ottobre, potranno essere ancora passibili di piccole modifiche e potranno essere considerati definitivi, salvo probabili ricorsi, solamente con la pubblicazione della graduatoria nazionale del 7 ottobre quando, accanto ad ogni nome, sarà assegnato il verdetto che dividerà i candidati tra assegnati, prenotati, idonei e non idonei.

Riepilogando, saranno ritenuti idonei tutti i candidati che avranno conseguito un punteggio minimo di 20.

Pubblicità

Punteggio che, sicuramente, non sarà sufficiente a rientrare nei primi 9.530 posti della graduatoria nazionale che daranno diritto all'accesso alle facoltà di Medicina per l'anno accademico 2015/2016. I candidati ammessi, saranno poi suddivisi tra 'assegnati' e 'prenotati', dove gli 'assegnati' saranno quali ammessi direttamente all'iscrizione presso l'ateneo da loro indicato come prima scelta, mentre i 'prenotati' potranno decidere se iscriversi subito alla prima delle sedi disponibili indicate, o attendere gli scorrimenti della graduatoria nazionale in attesa che si liberi un posto in una sede più gradita.

Per tutti gli altri non rimane che rinunciare, iscrivendosi ad altre facoltà, o attendere il Test di Medicina del prossimo anno. Rimane aperta, come sempre, la possibilità dei ricorsi, sulla base delle numerose segnalazioni di irregolarità anche quest'anno pervenute. Possibilità, quest'ultima, che lo scorso anno ha consentito a migliaia di candidati di essere emmessi dalle sentenze del Tar.

Leggi tutto