Dopo lunghe trattative la riforma delle PensioniRenzi per quanto riguarda la settima salvaguardia, il part-time e opzione donna ha spiccato il volo grazie all'approvazione della Legge di stabilità 2016. I tre provvedimenti in ambito pensionistico saranno introdotti nel 2016 e graveranno, si stima, intorno ai 5 miliardi, cifra già compresa nel calcolo totale della manovra che dovrebbe avere come tetto massimo di spesa 30 miliardi di euro. Le tre opportunità per andare anticipatamente in pensione sono state studiate ad hoc in commissione lavoro presieduta da Cesare Damiano.

Settima salvaguardia per gli esodati

Al contrario di quanto si vociferava alla vigilia, nella riforma pensioni Renzi ha incluso anche gli esodati facenti parte della settima salvaguardia. Cioè tre tipologie di lavoratori: i quota 96 della scuola, i macchinisti ferroviari ed i dipendenti del settore pubblico individuati in quasi 26.000 unità entro la fine del 2015 e già elencati con la sesta salvaguardia dopo aver esteso un altro anno a causa della decorrenza temporale.

Part-time nella riforma, ma solo per i privati

Per quanto riguarda la questione dei part-time, va detto che in un primo momento la flessibilità non era stata presa in considerazione dall'esecutivo. Però si è trovato un modo per garantire a chi mancano tre anni di contribuzione il diritto alla pensione. Lavorando part-time gli ultimi anni con la certezza di andare successivamente in pensione con il massimo.

Cosa possibile solo a chi avrà i requisiti: entro il 2018 compirà 63 anni e 7 mesi. Per ora i diretti interessati sono solamente i dipendenti privati, quindi una cerchia molto ristretta.

Riforma pensioni: Opzione donna, i requisiti

La riforma delle pensioni targata Renzi prevede l'uscita anticipata per circa 30.000 lavoratrici che abbiano versato 35 anni di contributi e compiuto 57 anni entro il 31 dicembre 2015 (58 per le autonome).

L'Inps circa due anni fa, aveva accorciato di un anno la durata di opzione donna, il provvedimento quindi tende a ristabilire un canale preferenziale per chi è in possesso dei requisiti.

Per continuare ad avere aggiornamenti sulla riforma pensioni Renzi ed i requisiti di opzione donna e settima salvaguardia clicca su 'Segui'. Mentre per esprimere il tuo pensiero commenta in basso.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!