Pensione anticipata 2015, ecco le ultime novità direttamente dal presidente della commissione lavoro Cesare Damiano, che non si è ancora arreso all'idea che all'interno della prossima legge di stabilità non vengano introdotte misure per riformare il sistema pensionistico. Damiano, in una nota sul suo sito ufficiale ha lanciato una nuova proposta per consentire uno scivolo a quei lavoratori che vogliono uscire in anticipo dal mondo del lavoro. Infine Damiano ha parlato anche dell'Opzione Donna, rispondendo alle parole di Boeri di Ieri.

Intanto i lavoratori precoci continuano la loro battaglia per la quota 41, e sono pronti a scendere in piazza a dicembre alla Leopolda a Dicembre quando ci sarà la sesta edizione del raduno del PD.

Pensione Anticipata 2015, ultime novità da Cesare Damiano

"Riteniamo che sia un errore non aver inserito la flessibilita’ nel sistema pensionistico: Renzi dice che si fara’ nel 2016. Noi avanzeremo la proposta che si faccia una sperimentazione gia’ nella legge di Stabilità". Parole chiare quelle di Damiano, che rilancia una pensione anticipata già nel 2015, magari inserendo una sorta di plafond annuale di risorse, con lo stesso metodo con cui il governo ha proposto il part Time per over 63.

Infine Damiano è intervento anche sulla questione Opzione Donna, ribadendo ancora una volta che INPS e Ministero non hanno mai richiesto coperture, in quanto si trattava di correggere una circolare, mentre il MEF le ha pretese. Per Damiano però i due miliardi stimati dall'INPS conteggiati ad agosto scorso sono una cifra esagerata e sovrastimata, e se fosse confermata "chiederemmo un monitoraggio di spese e di numeri”.

Ultime novità pensioni Precoci: si organizza un presidio per dicembre alla Leopolda?

Sul fronte dei lavoratori precoci che chiedono la quota 41, continuano le proteste e le idee per far sentire la voce dei lavoratori. L'ultima è quella di riunirsi in un presidio davanti alla Leopolda durante l'incontro annuale del PD, che si terrà l'11-12-13 dicembre. Un occasione che vedrà media, giornali e tv coinvolti e che potrebbe dare risalto al problema dei quota 41.

Appuntamento a Firenze quindi? Per ora è solo un idea, ma il presidio potrebbe davvero esser realizzato. Se volete restare aggiornati e sapere le ultime novità continuate a leggerci nei prossimi giorni cliccando segui in alto, e fateci sapere nei commenti qui sotto cosa ne pensate di questa proposta per lottare a favore dei diritti dei lavoratori precoci.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Matteo Renzi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!