Sono numerosi gli scioperi in programma dal 10 al 30 novembre sia a carattere locale che nazionale. Tra di essi saranno i trasporti ad essere al centro di varie agitazioni che riguarderanno il settore aereo, ferroviario e i mezzi pubblici: quest'ultimi causeranno sicuri disagi nelle principali città italiane tra le quali Roma, Genova e Firenze. Ma non saranno solo i trasporti ad essere al centro del mirino: assisteremo infatti ad un nuovo Sciopero Generale dei dipendenti scolastici siano essi docenti, dirigenti o personale Ata.

Avranno luogo, inoltre, varie agitazioni che riguarderanno avvocatiepersonale del settore sanità.

Scioperi 10-30 novembre: calendario giorno per giorno

Ecco di seguito i principali scioperi già confermati per il periodo dal 10 al 30 novembre:

  • 10 novembre: sarà un giorno particolarmente movimentato sul fronte dei mezzi pubblici con le proteste del personale ASF Autolinee di Como, Atp Esercizio della provincia di Genova, Atral di Latina e Cotral di Roma.
  • 11 novembre: si fermeranno gli avvocati della provincia di Benevento e i dipendenti del servizio sanitario locale della provincia di Latina.
  • 13 novembre: sarà ancora la volta del Ministero della Giustizia ed in particolare del personale del Tribunale di Roma. Ma questo sarà soprattutto il giorno caldo della Scuola con lo sciopero generale di docenti, dirigenti e personale Ata. E sempre in questo giorno non potranno mancare le proteste del trasporto pubblico locale: ecco quindi che si fermeranno i dipendenti di Atm della regione Molise, Sad di Bolzano, Start Romagna della provincia di Forlì.
  • 14/11/2015: sono in programma le proteste del settore aereo ed in particolare dei lavoratori Olicar Spa e Techno Sky della regione Puglia.
  • 18 novembre: protesteranno i vigili del fuoco della provincia di Matera.
  • 20 novembre: si tratterà di un altro giorno caldo per quanto riguarda i dipendenti pubblici. Questa volta si fermerà tutto il comparto del pubblico impiego, compreso quello scolastico. Potrebbero inoltre esserci nuovi disagi per le proteste dei mezzi pubblici con il possibile stop del personale Tpl, Scarl e consorziate di Roma.
  • 23 novembre: sarà un altro giorno caldo sul fronte del Ministero della Giustizia con le proteste dei magistratisull'intero territorio nazionale.
  • 24 novembre: sarà il giorno difficile del settore aereo con le proteste del personale di terra degli aeroporti di Bari e Brindisi, Aviapartner e Aviation Handling di Fiumicino, Ciampino e Venezia, Enav e Alitalia Sai di tutta Italia.
  • 26 novembre: incroceranno le braccia i dipendenti di FSI, Trenitalia, RFI, Trenord e Nuovo Trasporto Viaggiatori su tutta la penisola.
  • 30 novembre: toccherà ancora al settore giustizia ma questa volta si fermeranno gli avvocati.
Segui la pagina Politica
Segui
Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!