Nuovi emendamenti del Partito democratico al disegno di legge di Stabilità sulla questione pensionistica. Si tratta di proposte di modifica per quanto riguarda l'uscita anticipata dal lavoro verso nuove forme di prepensionamento anche col prestito pensionistico e l'anticipo dell'estensione della no tax area per i pensionati con reddito basso.

Manovra Renzi, le nuove proposte di modifica del Pd sulle pensioni

Ad annunciarlo, mentre infiamma sempre di più lo scontro sulla riforma Pensioni, sono stati oggi - a margine di un vertice Pd al quale stranamente ha partecipato anche il leader della Fiom-Cgil Maurizio Landini - la correlatrice della manovra di bilancio al Senato, Magda Zanoni, e il capogruppo dem in commissione Bilancio a Palazzo Madama, Giorgio Santini.

Zanoni e Santini, durante una conferenza stampa, hanno illustrato gli emendamenti sulla questione previdenziale ai quali sta lavorando il gruppo parlamentare del Pd in vista della scadenza dei termini di presentazione delle proposte di modifiche alla finanziaria prevista per domani 7 novembre. In particolare, le misure per la flessibilità in uscita, secondo quanto riferisce Il Sole 24 Ore Radiocor, sarebbe rivolta ai lavoratori giunti sulla soglia del pensionamento.

Flessibilità, esodati, opzione donna: conferenza di Zanoni e Santini

E al di là delle posizioni del premier Matteo Renzi che sulla riforma pensioni si mostra ancora prudente, "noi un emendamento su prestito previdenziale e cose analoghe - hanno spiegato la senatrice Zanoni e il senatore Santini oggi in conferenza Stampa - lo presenteremo perché riteniamo che il tema vada affrontato". Significa che le novità sulle pensione anticipate arriveranno già con questa legge di Stabilità?

"Dipende dal Governo - hanno aggiunto i parlamentari dem - quando vorrà affrontarlo, se in questo disegno di legge o no ma il tema - hanno sottolineato - ci sarà nelle nostre proposte". Un impegno del Pd sulle proposte per la flessibilità sulle pensioni, hanno spiegato Santini e Zanoni, ci sarà in particolare per mostrare "attenzione - hanno detto - per i lavoratori che perdono il lavoro senza loro causa".

E sempre in materia pensionistica, i due parlamentari dem hanno confermato alcune indiscrezioni già circolate stamane su nuove correzioni per gli esodati e l'opzione donna.

Segui la nostra pagina Facebook!