Tredicesima e stipendio di dicembre pagato a circa 30mila docenti che attendevano da settembre la retribuzione. Un passo avanti dal Ministero e dal Mef che al momento però devono ancora i restanti stipendi ancora non liquidati. Soddisfazione per i docenti che si sono visti accreditare almeno una mensilità anche se ancora permangono i dubbi sulle future emissioni speciali che dovrebbero saldare i restanti stipendi. Alcune indiscrezioni parlano della seconda metà di gennaio 2016, ma stando ai commenti sui Social ancora non tutti i supplenti con contratto a tempo determinato hanno ricevuto il bonifico.

Sembra incredibile che i bonifici siano stati eseguiti per il mese in corso mentre gli stipendi dei mesi precedenti non siano ancora stati pagati: tweet di rassicurazione anche dal Miur sullo sblocco dei fondi per onorare i pagamenti e eliminare i ritardi.

Stipendi bonificati il 24 dicembre, ma ne mancano ancora 4

Eh sì, perché il solo stipendio bonificato è quello di dicembre che si aggiunge alla tredicesima di un eurodi cui abbiamo parlato un paio di giorni fa; alcuni docenti sono stati più fortunati e hanno ricevuto un importo di 67-80 euro.

La mensilità di dicembre 2015 comprende per i supplenti con contratto a tempo determinato la mensilità e il bonus docenti, mancano però ancora gli stipendi da settembre 2015. Sono stati pagati circa 30mila docenti con lo sblocco delle coperture delle risorse finanziarie del Mef, il quale, insieme al Miur, si è anche impegnato a risolvere in tempi ristretti la situazione dei pagamenti mancanti. In base alle in discrezioni dei sindacati, pare che i docenti potranno ottenere la liquidazione delle mensilità mancanti, che oramai sono quattro, entro la data del 19 gennaio 2016, anche in un'unica soluzione.

La situazione appare molto difficile sopratutto per i docenti precari che hanno assunto servizio al di fuori della propria residenza e che hanno dovuto affittare un locale, ma le problematiche sono numerose. Al momento non è ancora possibile visualizzare il cedolino online su Noipa per verificare quali siano gli importi liquidati, ma è certo che l'importo erogato sul cc dei docenti corrisponda al mese di dicembre con bonus docenti spettante e tredicesima già erogata in questi giorni: i restanti stipendi ancora nelle casse del Miur e Mef saranno erogati, come anche detto in questi giorni, nel mese di gennaio 2016, a seguito dell'espletamento del decreto firmato dal ministro Giannini e Padoan per lo stanziamento dei fondi necessari all'assolvimento del saldo per le supplenze 2015.

Se desideri dire la tua, commenta qui sotto l'articolo, e seguici cliccando su 'segui' in alto alla tua sinistra; puoi anche votare la news cliccando sulle 5 stelle in alto alla tua sinistra.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!