La notizia di oggi 28 gennaio 2016 anticipa il maxi piano d'assunzioni previsto in Sicilia. Gli atti aziendali giungeranno domani venerdì 29 gennaio in giunta, ma è già possibile sapereoggi che l'organico delle Asp in Sicilia beneficerà di un potenziamento. L'aumento di personale prevede la selezione di 5.000 figure professionali da collocare all'interno dell'ambito sanitario. Precisiamo che le assunzioni previste inizieranno a febbraio, vediamo nel dettaglio tutte le informazioni.

Asp siciliane: assunzioni in arrivo

E' previsto un maxi piano d'assunzioni della Asp in Sicilia, si contano 5 mila nuove assunzioni che avranno essere nel mese di febbraio. Domani 29 gennaio giungerranno in giunta gli atti aziendali e dopo il via libera del Governo, Baldo Gucciardi (assessore della Salute) dovrà attuare i decreti per aprire il percorso di selezione del personale. Da febbraio inizieranno le assunzioni da parte dei direttori delle diverse aziende che assumeranno le figure professionali necessarie a coprire le posizioni lavorative all'interno dei diversi reparti (molti rischiano una penuria di personale a causa di accorpamenti).

La commissione della Sanità dell'AssembleaRegionale Siciliana ha richiesto un controllo sul profilo delle assunzionile richieste nello specifico riguardo la possibilità di ottenere un maggiore incremento di personale all'interno dei reparti ed un nuovo assetto di quelli che dovranno essere accorparti ad altri. Queste modifiche incideranno sul bilancio delle assunzioni e sull'assegnazione dei posti di lavoro, con conseguente ricollocazione, all'interno della rete ospedaliere siciliana.

Nello specifico i deputati hanno chiesto di mantenere funzionanti e di procedere con l'assunzione di personale per i reparti di nefrologia e di malattie infettive e tropicali. Necessaria anche la garanzia che non verranno chiusi i reparti d radiologia e di patologia clinica in tutti gli ospedali che forniscono assistenza di pronto soccorso e si rende indispensabile mantenere aperti anche le divisioni ospedaliere di Chirurgia generale e di Medicina generale.

Gli aspiranti candidati devono possedere i seguenti requisiti:

  • essere maggiorenni

  • essere cittadini italiani

  • essere in possesso dei propri diritti civili e politici

  • possedere un titolo di studio idoneo per la posizione lavorativa per l quale si presenta la propria candidatura (Infermieri Professionale o Laurea in Medicina conseguita con indirizzo specifico in base alle posizione che si renderanno disponibili)

Dettagli più specifici saranno disponibili alla pubblicazione del bando che, ricordiamo, avverrà nel mese di febbraio.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Segui la nostra pagina Facebook!