Uno dei concorsi più attesi da parte dei tanti giovani appassionati alla divisa è sicuramente quello indetto dalla Guardia di Finanza per l’anno 2016-2017. Un bando a cui possono potranno aderire gli ispettori e i sovraintendenti della Guardia di Finanza attualmente in servizio di età uguale o minore di 28 anni (dalla classe 1988 fino a salire di anno di nascita) ed eventualmente i non idonei all’avanzamento o chi è risultato idoneo e sono passati almeno 5 anni dall’ufficializzazione, e non hanno fatto decadere l’avanzamento negli ultimi 5 anni.

Possono inoltre partecipare i cittadini italiani nati dal 1994 al 1999 (se minorenni necessario il placet dei genitori), aventi possesso di diritti civili e politici, che non hanno effettuato servizio civile o non hanno ricevuto dispensa o non sono stati riformati da eventuali incarichi in pubblica amministrazione o nelle forze armate. Devono inoltre avere idoneità morali e di condotta e non devono aver ricevuto condanne.

Requisito minimo diploma medie superiori

Coloro che vorranno aderire a tale concorso riceveranno un rimborso spese per il viaggio per arrivare all’Accademia della Guardia di Finanza, luogo in cui svolgeranno le prove del concorso, con piccola retribuzione in base alle norme che regolano l’amministrazione.

Altra prerogativa fondamentale è il diploma relativo alle scuole medie superiori di secondo grado che permetta l’eventuale iscrizione all’università, e per chi non lo avesse ancora conseguito, deve farlo necessariamente entro l’anno scolastico 2015/2016. Andiamo ad esaminare da vicino le prove d’esame.

Prove e presentazione domanda

Diverse sono le prove che deve affrontare il candidato: dapprima vi è un test logico con materie matematiche e di cultura generale, successivamente un testo scritto sempre di cultura generale, un test fisico, visita medica, visita psico fisica, eventuale valutazione titoli, e poi tre prove teoriche, una su lingua straniera, test informatico ed infine la visita medica.

La richiesta di partecipazione dovrà avvenire entro il 15 febbraio via procedura on line od eventualmente, in caso di problemi con i sistemi informatici, è possibile presentarla in forma cartacea con la consegna a mano o con raccomandata con ricevuta di ritorno, all’indirizzo Centro Reclutamento della Guardia di Finanza, sito in via delle Fiamme Gialle n° 18, 0122- Roma, Lido di Ostia.Per qualsiasi altra informazione visitate il sito della Guardia di Finanza.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!