Le ultime novità sulla riforma pensionigiungono dal vice presidente della Commissione Lavoro alla Camera, Walter Rizzetto, che su twitter ha da pochi minuti postato il suo pubblico sostegno ai lavoratori precoci e alle loro richieste di Quota 41. In data 15 gennaio, vi è stato inoltre un incontro importante tra Ardito Brigida Cristina, una delle amministratrici del gruppo nato su facebook 'lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti', e l'onorevole Rizzetto. Eccovi quanto emerso nel corso dell'incontro tenutosi a Ravenna e le ultime novità via twitter per mano dello stesso onorevole.

Quota 41, Rizzetto dalla parte dei precoci: sì convinto alla flessibilità

Da pochi minuti l'onorevole Walter Rizzetto ha twittato il suo appoggio pieno ai lavoratori precoci, la foto a corredo del tweet è inequivocabile. Lo ritrae infatti con la maglietta simbolo della battaglia dei precoci, con su scritto Quota 41 per tutti Ddl 857. Il messaggio, che sotto riportiamo,è molto chiaro: "Per me un "si" convinto a#Q41, categorizzare e non generalizzare con #flessibilità #Pensioni #lavoro #precoci".

Il sostegno ai lavoratori precoci arriva da più fronti, anche Davide Tripiedi (M5S) nel corso di un'intervista esclusiva, che ci ha rilasciato pochi giorni fa, ha espresso appoggio pieno ai lavoratori che sono andati a lavorare in giovane età.

Ritenendo ingiusto l'atteggiamento del governo Renzi che continua a rinviare la flessibilità ormai dal 2014. L'onorevole Tripiedi ha proposto la Quota 40, ritenendo più che sufficienti già 40 anni di servizio e di contributi versati per poter accedere alla meritata pensione. Cosa è emerso, invece,dall'incontro tra la signora Ardito e il vice presidente della Commissione Lavoro?

Lavoratori precoci soddisfatti dell'incontro con Rizzetto

Un breve ma preciso sunto di quanto emerso nel corso dell'incontro tenutosi a Ravenna tra Rizzetto e la lavoratrice precoce giunge direttamente dal web sulla pagina facebook dei precoci. In cui l'amministratrice, con dovizia di particolari, riassume gli argomenti salienti trattati nel corso dell'incontro. Nel post visibile sulla pagina 'lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti' è possibile altresì leggere la stimae la riconoscenza nei confronti dell'onorevole che si è espresso fermamente favorevole alla Quota 41 e che si è dimostrato molto gentile e attento a tutte le rimostranze esposte dall'amministratrice del gruppo.

Eccovi parte delle parole pubblicate da Ardito Brigida Cristina: "Innanzitutto voglio ringraziare pubblicamente l'On. Rizzetto, il quale, vedendomi arrivare, mi ha accolta con amicizia fraterna rendendomi parte integrante dell'incontro. Abbiamo così affrontato nel merito tutta la questione precoci". Poi il lungo post prosegue mettendo al corrente i membri iscritti al gruppo sulle tematiche trattate:"Ho avuto modo di trattare di tutto spaziando dalla Quota 41 al calcolo sull'aspettativa di vita".

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

In ultimo vi è anche un consiglio da parte dell'onorevole su come i lavoratori precoci dovrebbero proseguire in questa 'battaglia': "Rizzetto mi ha consigliato di continuare a scrivere le nostre email sia a Renzi che alla Commissione Lavoro di cui luiè vice Presidente, per dare forza a noi e a lui che ci sostiene".

Segui la nostra pagina Facebook!