Arrivano importanti novità stando alle ultime news sulle pensioni dei precocie non solo. Martedì 12 gennaio 2016 infatti,come si legge sul sito ufficiale della Camera, riprenderanno i lavori in commissione lavoro e nel periodo compreso tra il 12 e il 14 verrà affrontato un tema delicatissimo come quello della riforma Pensioni 2016. Cesare Damiano, presidente della Commissione, ha convocato per martedì un comitato ristretto sui DDL che prevedono uscita anticipata dal mondo del lavoro per uomini e donne, pubblici o privati e ovviamente per i precoci.

Si lavorerà quindi per garantire maggior flessibilità rispetto alle misure attualmente in vigore grazie alla Legge Fornero, e questa volta l'obbiettivo sembra lo stesso che ha anche il Governo. Ilsottosegretario all'Economia Paolo de Micheli ha infatti dichiarato inquesti giorni a Mi Manda Rai 3che "La nostra sfida per i primi mesi del 2016 si chiama flessibilità", annunciando poi interventi possibili già entro marzo di quest'anno.

Pensioni precoci ultime news e quota 41: si torna a discutere

L'impatto che avrà il Comitato ristretto e la sua valutazione, sarà molto importante per definire le prossime mosse del governo sul tema della flessiblità pensionistica. Si parlerà anche della quota 41, soluzione proposta già da tempo all'interno del DDL 857 a firma proprio del presidente Damiano.

In questo caso Damiano vuole affiancare all'uscita anticipata con 62 anni di età e 35 di contributi (chiamata quota 97) anche la possibilità per i lavoratori precoci di lasciare il mondo del lavoro una volta raggiunti i 41 anni di contributi, senza vincoli di età e senza penalizzazioni sull'assegno.

Ultime novità Pensioni, interviene anche Boeri

Sul tema delle pensioni e della riforma è intervenuto in questi giorni anche il Presidente dell'Inps Tito Boeri, che da mesi non si pronunciava sulla questione.

L'economista, intervistato daMaria Latella su Skytg24 domenica 10 gennaio, ha ribadito ancora una volta come "La maggiore flessibilità che potrebbe concedere l'Europa all'Italia,dovrebbe essere utilizzata per rendere l'uscita dal lavoro più flessibile". Boeri ha aggiunto che "Potrebbe esser possibile modificare la legge Monti-Fornero rendendola più flessibile senza violare le regole europee e allo stesso tempo facendo qualcosa di utile per i giovani".

Voi cosa ne pensate di queste ultime novità sulle pensioni? Fatecelo sapere nei commenti sottostanti e diteci la vostra, vi aspettiamo!

Segui la nostra pagina Facebook!