Il primo chiarimento da fare riguardo all'aggiornamento per l'inserimento nella seconda fascia delle GI riguarda la tipologia di docenti che può effettuarlo: si tratta di tutti coloro che hanno preso l'abilitazione per l'insegnamento su classe comune o la specializzazione per l'insegnamento sul sostegno entro il 1° febbraio 2016 e successivamente alla chiusura dell'ultima procedura di aggiornamento attivatasi nel 2014. Di fatto, dunque, sono esclusi i docenti che già si trovano inseriti anche se hanno accumulato nuovi titoli culturali o di servizio: per questa categoria è possibile soltanto qualora abbiano conseguito una seconda abilitazione.

I docenti già presenti nella seconda fascia potranno, invece, aggiornare i propri dati nel 2017, quando sarà aperta la procedura 'ufficiale' triennale. Il secondo chiarimento necessario, invece, riguarda la modalità mediante la quale si deve presentare l'istanza di aggiornamento e di inserimento per i docenti che hanno appena acquisito un'abilitazione o una specializzazione con particolare attenzione per le procedure e le scadenze in quanto sono differenti per le due categorie. Ecco un prospetto rapido e veloce.

Scadenze e modulistica

Secondo quanto previsto dal decreto del Miur (n. 89 del 16/02/2016), coloro che devono iscriversi o aggiornare la nuova abilitazione dovranno compilare il modello A3, coloro che, invece, devono inserirsi nella seconda fascia per il sostegno (a seguito del conseguimento della specializzazione nei termini previsti) dovranno compilare il modello A5. Le scadenze, invece, sono state fissate in questo modo: chi dovrà consegnare il modulo A3 avrà tempo per farlo, mediante PEC o raccomandata (con ricevuta di ritorno) entro il 07/03/2016 – si sottolinea come sia possibile anche consegnare la domanda a mano nella segreteria della Scuola prescelta come capofila; chi dovrà, invece, consegnare il modulo A5 potrà inviarlo soltanto mediante procedura telematica, dunque collegandosi al portale del Miur 'Istanze Online' e la finestra sarà aperta dal 10 al 30 marzo 2016.

Per aggiornamenti sulle questioni riguardanti l'aggiornamento, cliccate su 'Segui' in alto sopra l'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!