Manca ormai davvero poco al primo break del 2016.Infatti, dopo le vacanze di Natale, gli studenti italiani si sono dovuti presentare a scuola senza interruzioni per tre mesi di fila. Un nuovo periodo di pausa sarà possibile grazie alle vacanze di Pasqua, che quest'anno arriveranno prima del solito, e saranno in concomitanza con il cambio dell'ora legale.Infatti, già entro fine marzo, gli alunni potranno rimanere a casa per rilassarsi. Ma quando cadrà di preciso la santa domenica nel 2016? Scopriamo il tutto di seguito.

Inoltre vi illustreremo, regione per regione, quale sarà il periodo festivo da osservare.

Pasqua 2016, quando si festeggia? Non scordate l'ora legale

Quest'anno, come già anticipato, la festa cristiana che celebra la Resurrezione di Cristo, verrà festeggiata nel mese di marzo e non di aprile, come spesso accade. La domenica di Pasqua, che da ben otto anni non veniva festeggiata cosi presto, cadrà il 27 marzo, stesso giorno nel quale avverrà ilcambio dell'ora legaleche, almeno per quest'anno, non porterà disagio a lavoratori e studenti, che potranno tranquillamente riposare senza dover controllare l'orologio.

Infatti, è noto che il cambio d'ora può causare disturbi all'organismo umano. La possibilità di riposare di più, grazie alle festività pasquali, aiuterà a diminuire il rischio di eventuali inconvenienti. Ma passiamo a vedere, nel dettaglio, quando le scuole italiane chiuderanno per le vacanze di Pasqua.

Chiusura scuola per Pasqua 2016: ecco le date in tutta Italia

Per quasi tutte le regioni d'Italia, i giorni di vacanza saranno gli stessi.

Gli studenti potranno rimanere a casa, o comunque godersi una vacanza, dal 24 al 29 marzo. Il rientro a scuola è quindi previsto per il 30 marzo, ma alcune regioni faranno delle eccezioni. Ad esempio, le scuole dell'Abruzzoe dell'Umbria apriranno in ritardo di un giorno rispetto agli istituti delle altre regioni. Anche in Liguria è prevista una data di rientro differente, con i "poveri" alunni che saranno gli unici, in Italia, costretti a tornare tra i banchi già il giorno dopo Pasquetta, ovvero il 29 marzo.

Segui la nostra pagina Facebook!