Quali sono le date in cui si svolgeranno le tre prove scritte dell'esame di maturità 2016? Ebbene, i fatidici giorni degli esami si avvicinano e i quasi500 mila studenti chiamati a sostenerli dovranno riaccomodarsi tra i banchi di Scuola nelle seguenti date: martedì 22 giugnosi svolgerà il tema d'italiano per la prima prova; mercoledì 23,la seconda prova; mentrelunedì 27 giugno ci saràla terza prova.Altro interrogativo per i maturandi riguarda le materie d'esame di ciascuna prova scritta. Vediamole.

Le materie di prima, seconda e terza prova

Comune per tutti gli indirizzi di studi, la prima prova consisterà nel tema d'Italiano.

Discorso diverso per la seconda prova, differenziata per ogni tipo di istituto. Per la maturità 2016, il Miur ha scelto le seguenti materie: Greco al Liceo Classico; Lingua straniera 1 al Liceo Linguistico; Matematica al Liceo Scientifico; Discipline artistiche e progettuali al Liceo Artistico; Scienze umane al Liceo delle Scienze Umane; Analisi e composizione al Liceo musicale; Tecniche della danza al Coreutico. Ricordiamo, poi, che la terza prova, predisposta dalle commissioni d'esame anziché dal Miur,verterà su più materie delprogramma didattico dell'ultimo anno.

I commissari esterni all'orale

Quali domande aspettarsi dai commissari esterni in sede di quarta prova? Questa èuna delle questioni che assilla i maturandi. A tal proposito, leggendo la circolare del Miur C.M.

n. 2 - prot. 2062 del 23 febbraio 2016 relativa alla formazione delle commissioni, vediamo che i commissari sia interni che esterni "conducono l'esame in tutte le materie per le quali hanno titolo secondo la normativa vigente". Questo significa cheil commissario esterno (o interno), all'orale, laddove abilitato, potrebbe porre domande riguardanti più materie(sempre che facciano parte del programma di studi).

In quali materie il commissario esterno può interrogare

Per sapere per quali materie un commissario esterno ha l'abilitazioneoccorre vedere a quale “classe di concorso” appartiene. Le classi di concorso sono espresse da un codice che il Miur riporta insieme con il nome di ciascun componente la commissione d'esame. Ecco un esempio pratico.

Per il commissario d'Italiano (quest'anno sicuramente esterno nei licei), accanto al nome del docente assegnato, potrebbero esserci alternativamente due codici, A050 (Italiano) oppure A051 (Italiano e Latino). Ebbene, nel caso in cui il codice fosse A051, il commissario potrebbe porre sia domande d'Italiano che di Latino. Il 7 giugno il Miur pubblicherà online i nomi dei commissari esterni, dopodiché gli studenti conosceranno tutti i membri delle loro commissioni per l'esame di maturità 2016 e la classe di concorso di ciascuno di loro.