I nostri aggiornamenti sulla maturità continuano. Dopo avervi riportato un report delle tracce più quotate per la prima prova, vi informiamo che su 'Skuola.net', oggi 21 giugno, è stata intervistata Stefania Giannini. I temi toccati riguardano non solo l'esame maturità 2016, ma anche i progetti che sono in corso come le scuole aperte anche d'estate, l'alternanza Scuola/lavoro e anche quelli che sono in cantiere. 

Esame maturità 2016: 'Un colore? Il verde'

Nonostante le richieste degli studenti di avere delle indiscrezioni sulla maturità, poche anzi pochissime sono le informazioni trapelate.

Pubblicità

Alla domanda dei presentatori di fornire qualche indizio, qualche parola chiave anche un colore che sia intuitivo sulla prima prova esame maturità la Giannini ha risposto: 'Se devo dare un colore, è sicuramente il verde. Fate attenzione, perché è dappertutto!'. 

Sono partite subito le prime congetture: è possibile che si riferisca all'ambiente o più in generale alle ultime catastrofi ambientali. Ma il verde simboleggia anche l'Islam, perché rappresenta il paradiso. Da qui si potrebbe dedurre che come argomento della prima prova maturità potrebbero uscire gli attenti dell'Isis che hanno colpito il cuore dell'Europa.

Ricordiamo anche che il verde è stato indicato da Dante nel Purgatorio come il simbolo della speranza. L'ultimo volo pindarico a cui vogliamo associare il suggerimento della Giannini è di tipo politico, ovvero i 'partiti verdi'.

Maturità: i consigli della Giannini

Il ministro Giannini ha dato sulla maturità 2016 tre semplici consigli

  • non bevete alcolici;
  • ripassate fino ad ora di cena;
  • dormite il più possibile. 

Per quanto riguarda invece l'esame maturità del prossimo anno, informa che la scuola si adeguerà ovviamente alla nuova riforma.

Pubblicità

L'esame di Stato sarà sempre più attuale e adeguato. Non deve essere visto solo come la fine di un percorso, ma il prosieguo ad un altro corso di studi o di un lavoro. Non a caso è stato anche creato il progetto scuola/lavoro che ha coinvolto fino ad ora '800 mila ragazzi e si arriverà a più di un milione nel prossimo triennio'. Inoltre informa che la scuola nei prossimi anni sarà più 'smart', più digitale con ambienti di apprendimento diversi. 'Le scuole in Italia sono oltre 22 mila, quindi ci vorrà tempo per realizzare tutto ciò' conclude la Giannini. 

Per rimanere aggiornati sulla maturità e sul nuovo progetto della ministra già in atto, seguiteci, cliccando in alto sul tasto 'Segui'.