In seguito all'emanazione del Decreto Ministeriale N. 495 del 22 giugno 2016 viene sciolta la riserva ai docenti precari della Scuola d'infanzia e primaria della II° fascia di graduatoria d'Istituto. Essi figuravano inseriti nelle GaE (Graduatorie ad Esaurimento) con riserva, ora tale situazione non permane più. Vige quindi la possibilità di presentare un nuovo ricorso al TAR del Lazio per potere garantire l'inserimento nelle GaE anche ai diplomati magistrali con titolo di studio conseguito nell'anno scolastico 2001/2002 (anche se non inseriti in II° fascia).

Pubblicità

Il ricorso è collettivo ed è organizzato

Giustizia equa?

I diplomati magistrali con titolo di studio conseguito nell'anno scolastico 2001/2002 possono quindi impugnare il Decreto ministeriale n. 495 del 22 giugno 2016 per potere chiedere di essere inseriti nelle GaE. Gli interessati devono seguire un iter procedurale per potere prendere parte a questo ricorso:

  • come primo passo i diplomati magistrali devono compilare in ognuna delle sue parte la domanda cartacea per chiedere esplicitamente l'inserimento in GaE. Tale domanda viene inviata al Miur all’Ambito Territoriale al fini dell’inserimento in GaE.
  • La compilazione e l'invio della medesima non deve essere fatta in maniera postuma all'8 luglio 2016 alle ore 14.00.
  • La domanda deve essere stampata e compilata i due copie; entrambe le copie devono essere scrupolosamente redatte e, in forma cartacea, inviate al Miur e all’Ambito Territoriale in cui si è inseriti in II° fascia di Graduatorie d'Istituto.
  • Le domande vanno spedite a mezzo posta con ricevuta di andata/ritorno. E' tassativo a scanso di equivoci conservare una copia di tale documentazione.

Il ricorso avviene in forma collettiva e possono prendere parte anche i diplomati magistrali non inseriti nella II° fascia d'Istituto.

L'intera gestione sarà a carico dell’Ufficio Legale della Cisl Scuola Nazionale. Sul sito è possibile prendere visione di tutti i moduli necessari e dei contattati per chi volesse ricevere maggiori ragguagli e delucidazioni.