Le ultime notizie Scuola ad oggi, lunedì 30 gennaio, riguardano, ovviamente, la delicatissima questione legata al nuovo contratto integrativo mobilità personale docente, educativo e ATA 2017/8.

Per oggi, infatti, è previsto un nuovo incontro in Viale Trastevere tra i tecnici del Miur e i rappresentanti delle principali sigle sindacali per discutere alcuni aspetti rimasti in sospeso dalla scorsa settimana. Come senz'altro avrete letto, la posizione dei sindacati si è notevolmente irrigidita sul tema relativo alla chiamata diretta: sin qui, infatti, il passaggio dei docenti da ambito a scuola era stato messo un po' in disparte ma le divergenze emerse in passato con il Miur sono, puntualmente, riaffiorate.

Ultime news scuola, lunedì 30 gennaio 2017: Miur-sindacati, riprende confronto sulla mobilità

Le ragioni dell'attrito sono, ancora una volta, da ricondursi alla volontà dell'amministrazione centrale di lasciare inalterato il principio della discrezionalità affidato ai dirigenti scolastici nella scelta del personale docente. I sindacati, al contrario, insistono per la definizione di criteri oggettivi e trasparenti: tra l'altro, ci si è opposti alla volontà del Miur di riproporre il colloquio con il DS, colloquio che scatenò, la scorsa estate, una valanga di polemiche (ricorderete senza'altro il video a figura intera chiesto da alcuni presidi toscani).

La chiamata diretta, in ogni caso, non rappresenta il solo e ultimo ostacolo prima della firma al nuovo contratto, visto che i sindacati, tra l'altro, insistono anche sulla possibilità del docente neoassunto e titolare su ambito di poter richiedere nella domanda di mobilità l'eventuale conferma nella scuola dove ha prestato servizio. Vedremo se l'incontro di oggi confermerà questi ostacoli oppure se da entrambe le parti ci sarà la volontà di riprendere la trattativa.

PON scuola, ministra Fedeli presenta piano in 10 azioni per una scuola più inclusiva ed innovativa

Intanto, per domani, martedì 31 gennaio, è prevista la presentazione del nuovo piano di investimenti del Miur per rendere la scuola più aperta, inclusiva ed innovativa. Sarà la ministra dell'Istruzione Valeria Fedeli in persona a presentarlo presso la sala della Comunicazione del dicastero di viale Trastevere: l'inizio dell'evento è stato fissato alle ore 13,30.

Il piano sarà finanziato attraverso i fondi del PON (Programma Operativo Nazionale per la scuola) e sarà basato su dieci azioni e filoni di intervento.

Segui la nostra pagina Facebook!