Era certo che la risposte di Poletti alle dichiarazioni del presidente dell'INPS Tito Boeri non si sarebbe fatta attendere molto. E oggi 3 febbraio 2017 le ultime novità sulla pensione anticipata e sul sistema dell'APE arrivano proprio dal ministro del Lavoro, che nel corso di un audizione in commissione lavoro al Senato ha fatto il punto sulla riforma pensionistica passata nell'ultima legge di bilancio e ha risposto indirettamente alle critiche mosse da Boeri nei giorni scorsi. Vediamo allora i passaggi fondamentali del discorso e le ultime notizie sul tema delle Pensioni.

Pensione anticipata 2017 e ultime novità APE: Parla Poletti

Il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha risposto subito ai dubbi sollevati da Boeri sulla sostenibilità degli interventi pensionistici e previdenziali che riguardano prima di tutto l'APE, ossia l'anticipo pensionistico che permette ai lavoratori di uscire dal mondo del lavoro fino a 3 anni e 7 mesi prima dei termini previsti dall'attuale legge Fornero.

Pubblicità

"Sono interventi pienamente sostenibili, non danno adito a problemi di equilibrio, né sulla spesa pensionistica né sul bilancio pubblico" ha detto Poletti, che ha poi anche voluto ribadire che non c'è "nessun elemento di problematicità o di preoccupazione" neppure per quanto riguarda le coperture finanziarie. Insomma l'APE è pronta e si farà nei tempi e nei modi che sono stati stabiliti. Infine il Ministro del Lavoro ha anche sottolineato una cosa molto importante e che sicuramente non farà felici i lavoratori, soprattutto i precoci che chiedono quota 41 per tutti e che aspettano nuovi correttivi.

"Non è previsto un ulteriore intervento di riforma previdenziale in alcuna sede" ha riferito il ministro del Lavoro ai senatori, ricordando anche che "non ci sono richieste a livello europeo".

Novità Pensione anticipata e APE: ultime notizie dai sindacati

Parole che ovviamente non sono piaciute molto ai lavoratori, e nemmeno ai sindacati. Susanna Camusso della CGIL è preoccupata soprattutto per i lavoratori precoci e per l'APE, dal momento che "Non ci sia stato ancora modo di parlare dei decreti attuativi previsti dalla legge di Bilancio per gli interventi sulle pensioni'.

Pubblicità

Voi cosa ne pensate? Da che parte state? Fatecelo sapere nei commenti e ricordatevi di cliccare sul tasto segui se volete restare aggiornati con le prossime novità sulle pensioni anticipate.