Venerdì 16 giugno sarà un venerdì nero per chi viaggia a causa dello sciopero dei treni e del trasporto pubblico proclamato per 24 ore dai sindacati Cub, Sgb, Cobas lavoro privato e Usb. Lo sciopero dei treni avrà inizio alle ore 21 di giovedì 15 giugno e terminerà alle ore 21 di venerdì 16 giugno, mentre il trasporto locale si fermerà con orari e modalità diverse a seconda delle città. L'astensione interesserà anche il trasporto aereo nel cui comparto i lavoratori potrebbero astenersi dal lavoro dalle ore 00:01 alle ore 23:59 di venerdì 16.

Pubblicità
Pubblicità

Sciopero treni venerdì 16 giugno: orari e fasce di garanzia

Lo sciopero dei treni di venerdì 16 giugno interesserà i lavoratori di Trenitalia, ad esclusione di Piemonte e Valle d’Aosta, di Trenord e di Ntv, gestore dei treni ad alta velocità Italo.

Per ridurre i disagi dei viaggiatori, Trenitalia ha pubblicato sul suo sito l’elenco dei treni Frecciarossa, Frecciabianca e Frecciargento dei quali è assicurata la circolazione, unitamente all’elenco dei treni a lunga percorrenza garantiti nelle ore di svolgimento dello sciopero.

Per quanto riguarda la circolazione dei treni locali, abitualmente utilizzati da studenti e lavoratori pendolari saranno previste fasce di garanzia, dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21, durante le quali i convogli circoleranno regolarmente.

Anche per quanto riguarda i treni ad Alta Velocità Italo, sul sito aziendale è stata resa disponibile per i viaggiatori l’elenco completo dei treni che ricoleranno regolarmente.

Orari sciopero trasporto pubblico

Lo sciopero dei mezzi pubblici avrà inizio alla mezzanotte di giovedì 15 giugno per concludersi, 24 ore dopo, alla mezzanotte di venerdì 16 giugno e si svolgerà con orari diversi a seconda delle città coinvolte.

Pubblicità

A Milano, ad esempio, sono previste fasce di garanzia dall’inizio del servizio fino alle 8:45 e dalle 15:00 alle 18:00 durante le quali i mezzi, autobus, tram e metro, circoleranno regolarmente.

Per quanto riguarda la città di Roma, la situazione risulta essere più complessa in quanto gli scioperi indetti sono due: quello di 24 ore proclamato dai sindacati di base, cui si aggiunge un’agitazione di 4 ore, tra le 11 e le 15, convocata dal sindacato SUL. Le fasce di garanzia per il trasporto pubblico di Roma vanno da inizio servizio alle ore 8:30 e dalle ore 17:00 alle 20:00.

I motivi dello sciopero generale di treni e trasporto pubblico

Lo sciopero dei treni e del trasporto pubblico che interesserà i lavoratori del comparto per 24 ore il prossimo venerdì 16 giugno, è stato indetto dai sindacati Cub, Sgb, Cobas lavoro privato e Usb per protestare contro la sempre più diffusa pratica delle privatizzazioni che ha prodotto, a dire dei sindacati, dissesto economico, disoccupazione, riduzione dei livelli di sicurezza per utenti e lavoratori, riduzione dei servizi oltre che dei salari e dei diritti dei lavoratori.

Pubblicità

Leggi tutto